Ragusa. Marino: “Luci pubblica illuminazione accese anche di giorno. Risparmio vanificato se non si modificano alcuni comportamenti”

PUBBLICA ILLUMINAZIONE ACCESA ANCHE DI GIORNO NELLA PARTE ALTA DI RAGUSA, LA CONSIGLIERA MARINO: “IL RISPARMIO REALIZZATO CON IL CAMBIO DEI CORPI ILLUMINANTI RISCHIA DI ESSERE VANIFICATO DA COMPORTAMENTI POCO CONSONI”

Piccoli accorgimenti per migliorare la gestione del patrimonio pubblico e fare in modo che le spese per sostenere i costi delle bollette non incidano sulle tasche dei cittadini. E’ il senso della segnalazione che arriva dalla consigliera comunale di Insieme, Elisa Marino, a proposito della pubblica illuminazione funzionante anche in orario diurno in alcune zone della parte alta di Ragusa. “E’ pur vero – sottolinea la consigliera Marino – che domenica prossima bisognerà adeguare gli orologi all’orario legale. Ma mi pare, se fosse questa la motivazione, che qui qualcuno ci ha pensato parecchio in anticipo. Oppure se la ragione dell’anomalia è un’altra, sarebbe opportuno che l’Amministrazione comunale incarichi chi di dovere per fare in modo che si intervenga al meglio. Non è possibile vedere accese le lampade della pubblica illuminazione anche di giorno. La Giunta Piccitto si era vantata del fatto, qualche anno fa, di avere modificato i corpi illuminanti in quasi tutta la città al fine di renderli più performanti. Così, però, il risparmio rischia di essere vanificato da determinati comportamenti poco consoni al raggiungimento dell’obiettivo, comportamenti che, con tutta evidenza, hanno bisogno di essere monitorati”.

Elisa Marino
Print Friendly, PDF & Email