Ragusa. Studenti istituto Crispi assisteranno a liberazione tartaruga caretta caretta, Marino: “e’ una speciale iniziativa che merita di essere sottolineata”

SABATO LA LIBERAZIONE DI UNA TARTARUGA CARETTA CARETTA A MARINA DI RAGUSA, MARINO: “FACCIO I COMPLIMENTI AI DOCENTI E ALLA DIRIGENTE DELL’ISTITUTO SCOLASTICO FRANCESCO CRISPI PER L’ALTA VALENZA DELL’INIZIATIVA IN PROGRAMMA AL LUNGOMARE”

RAGUSA – “Seguirò con particolare interesse l’iniziativa programmata dall’istituto comprensivo Francesco Crispi di Ragusa per sabato 20 maggio. Una iniziativa di ampio respiro che fornirà spunti certamente interessanti agli studenti e ai docenti”. Lo dice la consigliera comunale Elisa Marino con riferimento all’incontro con i responsabili dell’istituto zooprofilattico sperimentale della Sicilia e, soprattutto, alla liberazione di una tartaruga a Marina di Ragusa. “Ringrazio la dirigente scolastica Maria Grazia Carfì – aggiunge Marino – per avermi invitata e, soprattutto, per avere proposto un appuntamento educativo di così elevata valenza. Alle 10,30, nell’auditorium della scuola, si terrà l’incontro con i responsabili del centro di referenza nazionale sul benessere, monitoraggio e diagnostica delle malattie delle tartarughe marine dell’istituto Zooprofilattico sperimentale della Sicilia, Palermo, che illustreranno agli alunni delle classi prime medie tutte le fasi di recupero e riabilitazione di una tartaruga Caretta caretta portata in salvo dalla Capitaneria di porto. A seguire, ci si recherà a Marina di Ragusa per assistere, a mezzogiorno circa, alla liberazione della tartaruga nella spiaggia antistante piazza Malta. La tartaruga sarà geolocalizzata prima di essere introdotta nel suo habitat naturale”.

Print Friendly, PDF & Email