Ragusa, via delle Miniere. Ragusa in Movimento: “Anticamera di una foresta non una strada”

IN VIA DELLE MINIERE LE ERBACCE CRESCONO SENZA RITEGNO, “RAGUSA IN MOVIMENTO” DENUNCIA: “FORSE E’ LA ZONA DELLA CITTA’ CHE SI TROVA IN UNO STATO DI DEGRADO PEGGIORE DI ALTRE. QUI UN TAGLIAERBE NON SI VEDE ORMAI CHISSA’ DA QUANTO TEMPO”

RAGUSA – “Tra le segnalazioni che i cittadini ci hanno inoltrato in questi giorni, c’è ancora quella irrisolta di via delle Miniere che, con il trascorrere dei mesi, sta raggiungendo livelli davvero esagerati per quanto riguarda il degrado, la presenza di sterpaglie e la sporcizia”. Ad evidenziarlo è il presidente dell’associazione politico-culturale Ragusa in Movimento, Mario Chiavola, il quale sottolinea che non si capisce bene di chi sia la responsabilità. “Insomma – afferma Chiavola – ci rivolgiamo al Comune per sollecitare la risoluzione di questa intricata vicenda. Chi deve intervenire? Chi transita da quelle parti non può fare a meno di rendersi conto che la strada che collega il centro cittadino con il polo cementiero e chimico si è trasformata in una diramazione viaria che sembra introdurre a una foresta più che a una città. I binari che affiancano la sede stradale, inoltre, sono sommersi da erbacce che dovrebbero essere eliminate, fermo restando che le traversine non sono più utilizzate da tempo per il passaggio di mezzi ferroviari. L’incrocio con via Martoglio, però, risulta essere molto transitato per la presenza di numerosi uffici oltre che di attività commerciali. Mentre non dimentichiamo che nei pressi insistono pure gli uffici della Questura quindi un minimo di decoro in più non guasterebbe. Questa strada non vede un tagliaerba da almeno tre-quattro anni. Ecco perché la situazione è diventata così critica. Ed ecco perché si rende necessario un intervento repentino”.

Print Friendly, PDF & Email