Ragusa. In via prof. Salvatore Tumino segnalati una serie di disservizi, l’associazione “Ragusa in movimento” chiama in causa il comune

IN VIA PROF. SALVATORE TUMINO MANCANO I MARCIAPIEDI E LE FRONDE SPORGENTI DI ALCUNI ALBERI ARRIVANO AD OCCUPARE PARTE DELLA SEDE STRADALE, L’ASSOCIAZIONE “RAGUSA IN MOVIMENTO” CHIEDE AL COMUNE DI INTERVENIRE PER EVITARE DISAGI AI RESIDENTI E AGLI AUTOMOBILISTI

RAGUSA – L’associazione “Ragusa in Movimento” chiede all’amministrazione comunale di intervenire per sanare una serie di anomalie segnalate dai residenti e presenti in via prof. Salvatore Tumino, l’arteria di collegamento tra via Mongibello e via Giorgio La Pira. “In questa strada – sottolinea il presidente dell’associazione politico-culturale, Mario Chiavola – sebbene sia particolarmente spaziosa, e di nuova realizzazione, in alcuni tratti continuano a mancare i marciapiedi mentre le fronde di alcuni alberi arrivano ad occupare lo spazio che dovrebbe essere riservato ai pedoni oltre a una parte della sede stradale. Un problema, quest’ultimo, che avevamo segnalato anche per via Madagascar, nelle settimane scorse, e che era stato risolto dopo qualche giorno. Abbiamo dunque verificato, effettuando un sopralluogo in zona, che sarebbe opportuno intervenire in questa direzione anche in via Salvatore Tumino. I cittadini che ci hanno segnalato il problema spiegano che, da tempo, si rivolgono all’ente di palazzo dell’Aquila senza avere ricevuto le opportune risposte operative da parte di chi di competenza. Speriamo, adesso, che il nostro sollecito possa servire a qualcosa, ad eliminare, almeno subito, le fronde degli alberi dalla sede stradale”.

Print Friendly, PDF & Email