Regione, appello Bianco: Fare in fretta per risolvere contrasti tra Pd e Crocetta

Il sindaco di Catania, “Invito tutti a consentire che i vertici nazionali, preoccupati e decisi a intervenire, svolgano un’azione di avvicinamento tra Pd e giunta regionale necessaria e ormaiimprocrastinabile”

Catania, 9 settembre 2014 – “Occorre far presto e ripartire con vigore, rinnovando lo spirito che ha permesso a Rosario Crocetta e al Pd di vincere le elezioni regionali”.

Lo scrive il sindaco di Catania Enzo Bianco in una nota in cui aggiunge: “La Giunta e il nostro partito stanno patendo le conseguenze di una litigiosità che appare fuori controllo, amplifica i problemi della Sicilia invece di risolverli e impedisce dipresentarci ai Siciliani e alle forze sociali e imprenditoriali come una classe politica incisiva ed efficace”.

“Faccio un appello – prosegue la nota – sia al presidente Crocetta sia ai vertici regionali e nazionali del Pd ad affrontare il tema in modo definitivo. Nessun esponente di questa o quella corrente può permettersi il lusso di rimandare le questioni. L’ultima Direzioneregionale di luglio, alla presenza del vice segretario nazionale Lorenzo Guerini ha indicato un percorso chiaro che non riguarda di certo solo gli assetti della Giunta. Tale percorso deve essere equilibrato e non puòmortificare nessuno, deve aiutare la Giunta a rilanciare le azioni già compiute e a mettere in cantiere quelle nuove e deve permettere al Pd di lavorare insieme al governo per la Sicilia”.

“Da questa impasse – conclude la nota – usciamo solo se tutti fanno un piccolo passo indietro. Crocetta ha il diritto-dovere di governare insieme a un Pd che lo sostiene sia con lealtà, sia con incisività. Invito tutti a consentire che i vertici nazionali, giustamente preoccupati e decisi a intervenire, svolgano un’azione di avvicinamento tra Pd e governo regionale necessaria e ormai improcrastinabile. La Sicilia non può piùaspettare”.

Print Friendly, PDF & Email