Video News. Renzi: La Legge di Stabilità varrà 30 mld, senza un centesimo di aumento delle tasse

“La manovra nel suo complesso avrà 30 miliardi di euro, senza un centesimo di aumento delle tasse. Dal 2015 verrà abolita la componente lavoro dalla tassa dell’Irap, un taglio pari a 6,5 miliardi di euro”. Lo ha annunciato il premier Matteo Renzi intervenendo all’Assemblea di Confindustria a Bergamo

“Quanto accaduto a Genova dimostra che le riforme di cui abbiamo parlato in questi mesi, che molti dicono che non servono a niente, sono fondamentali: se un’opera pubblica viene bloccata dai ricorsi e dai controricorsi, se lavorano più gli avvocati e i giudici che i manovali, si comprende perchè va cambiata la giustizia civile, ecco perchè lo Sblocca Italia, ecco perchè bisogna prendersi le responsabilità”. Lo ha detto il premier Matteo Renzi, intervenendo all’Assemblea di Confindustria a Bergamo.
“Quello che è inaccettabile è lo scaricabile. Sei mesi a discutere su chi l’ha fatto, su chi ha la colpa, e poi si ricomincia. Questo porta alla stagnazione e alla crisi. Ci saranno 18 miliardi che taglieremo come tasse dei quali una parte andranno destinati a incentivi per un triennio per evitare completamente i contributi a chi fa assunzioni a tempo indeterminato – ha annunciato Renzi -. Se noi togliamo per i nuovi assunti l’articolo 18 e il prelievo fiscale per i primi due anni il contratto a tempo indeterminato diventerà vantaggioso. E’ una grande sfida ma siamo pronti a affrontarla”.
“La manovra nel suo complesso avrà 30 miliardi di euro, senza un centesimo di aumento delle tasse”, ha chiarito Renzi. “Dal 2015 verrà abolita la componente lavoro dalla tassa dell’Irap. Questo vale 6,5 miliardi di euro”.
Al termine dell’incontro Renzi ha dichiarato: “Io vi chiedo di lasciare da parte le divisioni culturali ed ideologiche e ‘di dare una mano non a noi ma agli italiani”: è stato l’appello del presidente del Consiglio Matteo Renzi agli imprenditori di Bergamo, assicurando che ”alla fine della legislatura ci arriveremo col Paese trasformato e che con il coraggio di cambiare consegneremo ai nostri figli un Paese in grado di produrre bellezza”.

[embedplusvideo height=”480″ width=”640″ editlink=”http://bit.ly/1nkL0LP” standard=”http://www.youtube.com/v/_wOecDjd0yQ?fs=1″ vars=”ytid=_wOecDjd0yQ&width=640&height=480&start=&stop=&rs=w&hd=0&autoplay=0&react=1&chapters=&notes=” id=”ep3018″ /]

Print Friendly, PDF & Email