Revoca procedura accorpamento camere di commercio. On. Ragusa: “Obiettivo è fare sistema tra territori e non annullarne uno a scapito dell’altro”

“Era l’unica strada possibile. Accogliendo le legittime istanze delle categorie”. Lo dice l’on. Orazio Ragusa a proposito della scelta del governatore Crocetta di revocare, su indicazione del ministro Calenda che ha risposto alle sollecitazioni dello stesso presidente della Regione, le procedure di accorpamento della superCamcom tra Ragusa, Catania e Siracusa. “Così come ho già avuto modo di ribadire anche in occasione dell’assemblea pubblica tenutasi sabato scorso nella sede della Cna – sottolinea l’on. Ragusa – il percorso che si stava prefigurando non aveva niente a che vedere con la tutela delle legittime esigenze dei comparti produttivi della nostra area che da sempre si sono contraddistinti per la capacità di colmare il gap della marginalizzazione territoriale con una maggiore incisività imprenditoriale. L’obiettivo è quello di fare sistema tra territori e non certo di annullarne uno piccolo a scapito di uno più grande. Sono certo che questa pausa imposta dall’alto servirà a tutti per aprire una opportuna pausa di riflessione che ci potrà fare comprendere quale la soluzione migliore sempre con l’obiettivo di salvaguardare l’identità della Camera di Commercio di Ragusa”.

Print Friendly, PDF & Email