RIFORMA ACQUA. Assenza: “Bocciatura per il Governo Crocetta e per il Movimento 5 Stelle”

Palermo, 21 ottobre 2015 – “L’impugnativa, da parte del Consiglio dei Ministri, della riforma sul servizio idrico, varata nell’agosto scorso, e voluta fortemente anche dal Movimento 5 Stelle, certifica, ancora una volta, il fallimento del Presidente Crocetta e di quello che rimane, oramai, della sua maggioranza.” E’ quanto dichiara l’on. Giorgio Assenza, componente della Commissione Territorio e Ambiente all’Ars, dopo la bocciatura, da parte del Governo nazionale, della riforma dell’acqua.
“In Commissione, – continua il parlamentare di Forza Italia – avevo già sollevato molteplici dubbi in ordine agli articolati, puramente demagogici, con la certezza della impugnativa da parte del Governo; proprio per questo, sono stato l’unico a votare contro. Il comunicato, da parte della Presidenza del Consiglio, mi ha dato ragione.”
“Per l’ennesima volta, – conclude il deputato ragusano – questo Governo, con l’appoggio dei grillini, ha dimostrato di non essere in grado di far fronte ai tanti problemi che angosciano i siciliani, varando pseudo riforme manifesto che, sistematicamente, vengono bocciate dal Governo centrale. Auspico che il Governo, nella persona dell’Assessore Contrafatto, prenda atto di questo fallimento e proceda, nel più breve tempo possibile, ad una revisione integrale del testo in modo da poter approvare, finalmente, una riforma vera di estrema importanza per la Sicilia.”

Print Friendly, PDF & Email