Riforma delle Province siciliane, sen. Mauro (FI): “Crocetta restituisca il voto alle nove province”

RAGUSA – “Quanto accaduto mercoledì pomeriggio all’Assemblea Regionale Siciliana dimostra senza ombra di dubbio che perfino chi a parole sosteneva la riforma, in cuor proprio comprendeva che si trattava invece di un grave errore”. Lo dichiara il senatore Giovanni Mauro, commissario e portavoce di Forza Italia per la provincia di Ragusa, commentando il voto a Sala d’Ercole con il quale è stato soppresso il ddl Province.
“Il progetto del presidente Crocetta – aggiunge Mauro – era fallimentare fin dall’inizio. Che credibilità può avere, in fin dei conti, un piano politico nato per stizza in uno studio televisivo? Probabilmente la stessa di una maggioranza che, evidentemente, maggioranza non è più”.
“Considerando poi che tutta la ‘rivoluzione crocettiana’ proprio sulla riforma delle province trovava il suo perno – conclude – crollando questa cade anche il presidente. Ora sarebbero oneste oltre che opportune le dimissioni di Crocetta, restituendo prima il voto ai cittadini nelle nove province siciliane e poi lo stesso governo alle decisioni delle urne”.

Print Friendly, PDF & Email