Riforma enti locali Sicilia. Gibiino (FI): “Serve adeguamento a legge nazionale. Equilibrio tra taglio costi e tutela democrazia”

ROMA – “Riformare gli enti locali prevedendo certamente la riduzione della spesa, ma tutelando al tempo stesso il pieno esercizio della democrazia. Forza Italia è pronta a presentare una serie di proposte e di emendamenti al testo che da martedì sarà in discussione all’Ars, con l’obiettivo di garantire un buon funzionamento della macchina pubblica a livello territoriale, pur abbassandone il costo di gestione, a partire dall’allineamento delle indennità, dei costi della politica, a quelli nazionali. Il PD ha allontanato oltre il 50% degli elettori dalle urne. Forza Italia vuole ripristinare il rapporto di fiducia tra pubblica amministrazione e cittadini; a questi ultimi è infatti doveroso dare la certezza che gli enti locali non spenderanno un euro in più di quanto strettamente necessario. Chiarezza con gli elettori e programmi chiari. Forza Italia Sicilia lancia il guanto di sfida al PD”, lo ha dichiarato il sen. Vincenzo Gibiino, vicepresidente della commissione bicamerale per il Federalismo Fiscale e coordinatore di Forza Italia in Sicilia.

Print Friendly, PDF & Email