Riforma Pa, Mazzei: “Noi con i segretari comunali, gli altri fanno solo propaganda elettorale”.

Bari, 17 febbraio 2015.- “Come annunciato- ha dichiarato il consigliere regionale di Forza Italia, Luigi Mazzei- ho partecipato alla protesta a Bari dei segretari comunali contro la strana politica del Pd e di Renzi: parlano di modernità e poi portano avanti riforme che, come quella della pubblica amministrazione, mirano ad eliminare ogni controllo sull’attività degli enti locali e le garanzie a presidio della legalità. Se è questo il futuro che hanno in mente, non stiamo messi affatto bene”.
“Michele Emiliano ha fatto la sua prevedibile passerella –aggiunge- promettendo interventi e sostegno a tutta la categoria. Orbene, lui non è ‘solo’ un candidato alla presidenza della Regione: è anche il segretario regionale del Pd e Renzi è il suo diretto referente nazionale. Invece di spendersi in passerelle elettorali, si risparmi le suole delle scarpe e dia un contributo concreto: mobiliti i suoi parlamentari, parli con il capo del governo e faccia fare dietrofront rispetto alla miope riforma. Perché, invece, ci risulta che i parlamentari pugliesi del Pd approvino ogni riforma del loro leader ad occhi chiusi, tra cui le stataliste riforme Delrio, lo sblocca trivelle, l’Imu agricola e il Senato dei ‘nominati’. Il tutto mentre la pubblica amministrazione ha bisogno di figure terze che vigilino sulla legalità negli enti locali. Ci sono esigenze migliorative evidenti, come la necessità di creare una netta divisione tra la politica ed il personale dipendente del pubblico. Di questo, per raggiungere una vera trasparenza, c’è bisogno e non certo di togliere ogni limite e controllo pubblico. Noi, con coerenza e responsabilità, siamo affianco dei segretari che svolgono un compito difficile ed importante nell’interesse generale dei cittadini”. “Tutti gli altri – conclude Mazzei- fanno solo propaganda elettorale”.

 

Print Friendly, PDF & Email