Roma. Borghi (PD): “25 aprile non è festa di qualcuno contro qualcuno, è la festa di tutti gli italiani”

ROMA – L’On. Enrico Borghi, capogruppo PD in VIII Commissione Ambiente Territorio e Lavori pubblici della Camera dei Deputati interviene sulla polemica relativa ai festeggiamenti per il 25 aprile. “Ho trovato francamente stucchevole – dice Borghi – questa polemica sul 25 Aprile, e su chi andrà in piazza e con chi. C’è un pezzo della sinistra italiana che non riesce a perdere il riflesso condizionato al frazionismo, al settarismo, e induce alla divisione anche su temi che uniscono e devono unire. il 25 Aprile non è la festa di qualcuno contro qualcuno. E’ la Festa Nazionale dell’Italia. La Festa della Liberazione dell’Italia, dal dominio straniero e dal totalitarismo. Per questo dobbiamo andare in piazza, tutti. Senza metterci a misurare il tasso di antifascismo di chi ci sta di fianco, davanti o dietro alle manifestazioni. Senza ergersi a giudice di nessuno. Ma con la bellezza e l’entusiasmo di festeggiare la nostra libertà, e una lotta di Liberazione che oggi a oltre 70 anni di distanza è ancora un monito per tutti, e basta guardarsi attorno tra Europa e Mediterraneo per rendersene conto. Nel mio piccolo, farò come ho sempre fatto, intervenendo alla cerimonia del 25 Aprile, al mio paese, Vogogna (VCO). E chiedo a tutti di esserci. Con le loro bandiere, i loro ideali, le loro passioni civili e democratiche. Da Italiani liberi che vogliono onorare chi lottò per la Liberazione e che vogliono impegnarsi perchè questa libertà sia passata alle generazioni successive”.

Print Friendly, PDF & Email