SANTA CROCE CAMERINA, PLUCHINO CANDIDATO SINDACO

La scelta non è casuale. In un territorio da anni in totale abbandono. Inizia da Casuzze  la campagna elettorale del candidato sindaco Rosario Pluchino  sostenuto dalla lista civica chiaAMAsantacroce. Un progetto politico nato  dal basso da chi,in tanti anni di esperienza politica, ha voluto condividere valori importanti – lealtà, onestà e impegno -che non fanno parte del gergo politico. A dare man forte al candidato sindaco una squadra di amici: Pina Cocuzza, Salvo Di Marco e Gianni Vitale. Al bar Ferreri di Casuzze la conferenza stampa di presentazione“Non ci sono al momento assessori designati – ha detto il candidato sindaco Pluchino – stiamo lavorando per mettere a punto il programma elettorale i cui punti salienti sono stati racchiusi un in un opuscolo informativo, Non abbiamo promesse da fare a nessuno e neppure poltrone da assegnare. Il nostro è un progetto politico .- della buona politica – che vuole guardare oltre, Iniziando dalle periferie, dalla borgate a mare, al mercato ortofrutticolo, con un nuovo regolamento, all’annosa vicenda della Mediale. Sono stato per anni un consigliere comunale “Scomodo” che ha denunciato le inadempienze dell’amministrazione comunale e da assessore ho rassegnato le dimissioni per le divergenze con il sindaco”.

Pina Cocuzza ha parlato della cosidetta ordinaria amministrazione vedi la pulizia delle spiagge  alla rivisitazione del piano regolatore generale. Grande attenzione all’agricoltura, al commercio e all’artigianato con corsi di formazione per giovani agricoltori. Spazio al nuovo regolamento del mercato ortofrutticolo e agli sgravi fiscali per  commercianti e artigiani in regola. “Dall’agricoltura bisogna ripartire – aggiunge Salvo Di Marco -. Con nuove proposte e idee. Il marchio di Montalbano -. Con un dispendio di risorse pubbliche – è stato il peggiore fallimento dell’amministrazione Iurato”.

Print Friendly, PDF & Email