Sbarco migranti. Orlando: Europa ancora insensibile. Chiederà audizione a commissario europeo

Palermo, 9 settembre 2014 – E’ giunto nelle acque del porto di Palermo il mercantile Apageon di nazionalità maltese con a bordo 415 immigrati, tra cui 97 minori, compresi 11 neonati, e 76 donne. L’assistenza sulla banchina del porto del capoluogo siciliano è stata regolarmente garantita dall’Ugem, l’unità per la gestione delle competenze comunali relative all’emergenze migranti, che supporta l’attività della prefettura, della protezione civile, dell’Asp di Palermo, della Croce Rossa e dei volontari della  Caritas.  “Continuiamo ad assistere – ha detto il sindaco Leoluca Orlando – ad un dramma umano che lascia indifferente e insensibile soltanto l’Europa capace di lasciare da sole le amministrazioni locali siciliane di fronte ad un problema inequivocabilmente di carattere europeo. Per questo, come presidente di Anci Sicilia – conclude Leoluca Orlando –   ribadisco che chiederò un’audizione al commissario europeo per l’immigrazione e alla commissione competente per evidenziare questa drammatica situazione che si trovano a vivere quotidianamente i Comuni e l’assoluta centralità della Sicilia in questa emergenza umanitaria”.

Print Friendly, PDF & Email