Sicilia. Giunta regionale su ex Pip, precari e contributi agli enti

Palermo, 29 dic 2014 – La giunta regionale riunita questo pomeriggio, ha approvato i  seguenti provvedimenti:

  • Ddl per i lavoratori precari che estende anche ai comuni che hanno sforato il patto di stabilità o in situazione di pre-dissesto e dissesto la possibilità di prorogare i contratti dei lavoratori precari fino al 31 dicembre 2015;
  • il finanziamento per i lavoratori ex Pip per complessivi 9 milioni di euro, nelle more del bilancio definitivo. Le altre risorse verranno reperite con apposita legge finanziaria. In questo modo saranno coperti i pagamenti di dicembre e i primi 4 mesi del 2015.

I due ddl, per avere efficacia, dovranno essere approvati entro fine anno dall’Ars e saranno inseriti come emendamenti aggiuntivi all’esercizio provvisorio. Un’altra deliberazione di giunta riguarda il riparto effettivo dei contributi ai vari dipartimenti. Con un incremento per ciascun dipartimento dell’11% in più rispetto all’attribuzione dell’anno scorso. “Con tale delibera – ci spiega il presidente della regione, Rosario Crocetta – la giunta ha chiarito gli equivoci che si erano determinati in merito alla distribuzione dei fondi, laddove si era inteso inserire all’interno dei dipartimenti Famiglia e Istruzione, i fondi specifici previsti per legge per Unione italiana ciechi, stamperia Braille e centro Helen Keller”.

Print Friendly, PDF & Email