Sicilia, Vitalizi ARS. Falcone: “Ridurre quelli più alti. DDL FI nel segno dell’equilibrio”

Palermo, 25 maggio 2015 – “Il disegno di legge di Forza Italia sulla rimodulazione dei vitalizi per gli ex parlamentari regionali siciliani, recepito come raccomandazione dalla presidenza dell’Ars, è la strada più giusta per risolvere una questione annosa, per la quale il governo Crocetta, maldestramente, non ha ancora trovato soluzione. Il testo forzista prevede, per gli assegni superiori ai 5.500 euro, la riduzione del 50% dell’eccedenza, nonchè, nel caso di doppio vitalizio, la scelta per l’ex deputato di mantenere l’uno o l’altro, o la decurtazione di quello regionale. Il Consiglio di presidenza dell’Ars, dal quale FI è stata lasciata ingiustamente fuori, e la maggioranza a Palazzo dei Normanni, dimostrino sensibilità e saggezza, accogliendo la proposta del nostro movimento. Nei prossimi giorni illustreremo il testo nel dettaglio nel corso di una conferenza stampa”, così l’on. Marco Falcone, capogruppo di Forza Italia all’Ars.

Print Friendly, PDF & Email