Sversamento di 25mila litri di carburante ad Augusta, Coltraro (SD) chiede bonifica e vigilanza

“Bonifica e vigilanza costante. Sono questi i due elementi dai quali è necessario partire, e bene, per evitare il ripetersi del grave danno ambientale che anche ieri – dopo quello devastante del 2012- è avvenuto nel nostro territorio: tra Punta Cugno e contrada Marcellino si è verificata una fuoriuscita di carburante( 25mila litri) dalla condotta che collega due aziende del Petrolchimico di Augusta”. Giambattista Coltraro, capogruppo all’Ars di Sicilia democratica, interviene così sulle conseguenze di un furto di gasolio andato male, che ha provocato l’immissione sul terreno di un gran quantitativo di carburante di proprietà della Sasol, la società petrolchimica obiettivo dei ladri maldestri.
Coltraro aggiunge: “Insistiamo sui controlli inefficienti e sulla carenza di nuovi investimenti sul territorio che portano al degrado sociale di una zona ad alto rischio ambientale. Presenterò interrogazione al competente assessorato perchè sui luoghi avvengano interventi di bonifica necessari alla popolazione di un territorio già abbondantemente vessato da problemi ambientali. Dal canto loro, le società interessate provvedano a dotarsi di personale di vigilanza che impedisca l’accesso alle strutture da parte di malintenzionati.”

Print Friendly, PDF & Email