Un successo l’iniziativa “Ripuliamo Fanello”, promossa dal movimento politico Sviluppo Ibleo a Vittoria

Sessanta volontari hanno ripulito questa mattina la zona Fanello a Vittoria. Pienamente riuscita l’iniziativa promossa dal movimento politico “Sviluppo Ibleo”, La Rosa: “Siamo ancora all’inizio. Vogliamo sensibilizzare la coscienza di tutta la città”

VITTORIA – Sessanta volontari attrezzati di tutto punto si sono dati appuntamento, questa mattina, di buon’ora, a Fanello. Per ripulire l’intera zona. Ed eliminare una parte del degrado esistente. Un grande successo per l’iniziativa lanciata dal movimento politico Sviluppo Ibleo, sul solco di altre simili che stanno caratterizzando Vittoria da quando si è insediata l’Amministrazione comunale guidata da Giovanni Moscato sindaco. In campo, tra gli altri, il presidente di Sviluppo Ibleo, Andrea La Rosa, che è anche vicesindaco, i consiglieri del gruppo, Daniela Pino, vicepresidente del Consiglio, e Gaetano Motta. Ma c’erano anche i consiglieri delle altre formazioni politiche che appoggiano l’amministrazione, vale a dire Se la ami la cambi e Riavvia Vittoria, tra cui Valeria Zorzi, Stefano Frasca e Monia Cannata. Senza dimenticare gli operatori della Protezione civile che hanno dato una grossa mano. Con rastrelli, falciatrici, scope, contenitori dei rifiuti e sacchi di plastica nera alla mano, i partecipanti a questo momento di sensibilizzazione civica sono riusciti a raccogliere chili di spazzatura oltre ad eliminare le sterpaglie, conferendo gli sfalci di potatura laddove necessario. Al vice sindaco La Rosa sono arrivati, questa mattina stessa, in corso d’opera, i complimenti del primo cittadino, Giovanni Moscato, per la riuscita dell’iniziativa. E’ stato lo stesso La Rosa ad estendere l’apprezzamento del sindaco a tutti coloro che hanno partecipato. “Non ci aspettavamo – ammette La Rosa – un simile successo, abbiamo appurato, e ciò ci ha fatto molto piacere, come molta gente, in maniera spontanea, si sia unita al nostro gruppo dando ancora più senso civico a una semplice iniziativa di ripulitura di un quartiere come Fanello che da anni è stato l’emblema del degrado della nostra città mentre da oggi deve essere avviata una inversione di tendenza. Questo è soltanto un primo passo che abbiamo compiuto per attivare un processo di riqualificazione della zona molto più ampio e articolato. Voglio ringraziare, a nome del movimento, tutti coloro che hanno partecipato e naturalmente ringrazio, in maniera particolare, la schiera dei miei collaboratori che non si ferma mai e che sta vivendo questa esperienza amministrativa con assoluto entusiasmo, quello che ci vuole per affrontare i problemi, e purtroppo sono davvero numerosi, nella maniera migliore”.

Print Friendly, PDF & Email