Valeria Zorzi (Se La Ami La Cambi): “Al via i sopralluoghi nei vari istituti scolastici. Priorità alla sicurezza dei nostri bambini”

VITTORIA – La Commissione consiliare permanente del Comune di Vittoria “Assetto e Territorio” ha iniziato le sedute itineranti, presso gli istituti scolastici di interesse comunale, al fine di verificarne lo stato degli edifici, le  certificazioni relative alla sicurezza, la situazione manutentiva, il rispetto delle normative antisismiche e sul risparmio energetico. A darne notizia è la vicepresidente dell’organismo consiliare Valeria Zorzi, consigliere della lista “Se la ami la cambi”.

“I primi sopralluoghi – fa sapere la Zorzi- sono stati effettuati presso gli istituti “Traina” e “Pappalardo”. Durante l’audizione i dirigenti scolastici Carmelo La Porta e Daniela Amarù hanno evidenziato da un lato la soddisfazione per gli interventi effettuati da parte dell’amministrazione comunale prima dell’inizio dell’anno scolastico, dall’altro hanno elencato una serie di problematiche importanti che si trascinano da molti anni e che necessitano di interventi risolutivi”.

“La Commissione   -prosegue ancora la vicepresidente- ha già stilato una relazione che a breve sarà presentata all’assessore al ramo Paolo Nicastro e ai dirigenti del Comune con l’intento di risolvere al più presto quelle criticità che limitano la fruibilità e la agibilità di parte degli immobili”.

“La sicurezza dei nostri bambini, dei docenti e del personale scolastico –ha concluso la Zorzi- deve essere garantita assolutamente. Con i componenti della commissione abbiamo iniziato il nostro giro nei vari istituti scolastici senza perdere tempo e considerando questo tema prioritario. La prossima settimana faremo visita alla scuola “Giovanni XXIII” e alla “Rodari”. Infine, faccio i complimenti ai dirigenti e ai docenti per la passione, lo spirito di sacrificio e l’entusiasmo che dedicano ai loro studenti nonostante le sempre più esigue risorse economiche di cui dispongono i singoli istituti. A loro e alle famiglie tocca il difficile compito di formare ed istruire i cittadini del domani”.

Print Friendly, PDF & Email