Vendita AnsaldoBreda, On. Lumia: “Inaccettabile esclusione stabilimento Carini”

Roma, 05 gennaio 2015 –È inaccettabile che Finmeccanica intenda escludere lo stabilimento di Carini dalla trattativa di vendita degli stabilimenti dell’Ansaldo Breda ai giapponesi dell’Hitachi. Perchè questa discriminazione a danno della Sicilia e dei lavoratori siciliani?“. Lo scrive sul suo blog il senatore del Pd Giuseppe Lumia, che ha presentato un’interrogazione ai Ministri dello sviluppo economico, del lavoro e delle infrastrutture.
Nel dispositivo il senatore chiede di sapere: “quali iniziative i Ministri in indirizzo vogliano intraprendere affinché le sorti dello stabilimento industriale siciliano seguano quelle degli altri stabilimenti italiani della Ansaldo Breda; quali iniziative vogliano intraprendere per tutelare il posto di lavoro dei 160 operai dello stabilimento e garantire il rilancio tecnologico e produttivo del sito di Carini“.

Clicca qui per leggere il testo integrale dell’interrogazione.

Print Friendly, PDF & Email