Il vicesindaco di Vittoria La Rosa a “La notte iblea degli alambicchi”

Il vicesindaco di Vittoria, Andrea La Rosa, a “La notte iblea degli alambicchi” promossa dalla sezione cittadina dell’Associazione nazionale assaggiatori grappa e acquaviti

VITTORIA – Il vicesindaco Andrea La Rosa ha partecipato alla quinta edizione de “La notte iblea degli alambicchi”. La simpatica iniziativa, promossa dalla sezione Anag di Vittoria, e tenutasi in un locale cittadino, è stata caratterizzata dalla consegna degli attestati di frequenza e delle patenti dei corsi di primo e di secondo livello di assaggio grappa ed acquaviti. L’Anag, infatti, è l’associazione nazionale assaggiatori grappa e acquaviti che, a livello cittadino, è rappresentata dall’attivissimo Giancarlo Francione il quale sta facendo opera di proselitismo non solo nella città ipparina ma anche nel resto della provincia. “Devo dire sinceramente – sottolinea La Rosa – che ho conosciuto un pianeta di cui sapevo pochissimo e che ho molto apprezzato. Un mondo di cui fanno parte, per così dire, numerosi insospettabili che hanno affinato le loro conoscenze delea grappe e delle acquaviti e che si ritrovano in occasioni particolari oltre che in suggestive conviviali. Ho rilevato come anche questa peculiarità, il rafforzamento cioè dell’Anag nella nostra città, può rappresentare una leva non da poco sul fronte della crescita turistica e, perché no, dello sviluppo. Questa realtà, infatti, facendo sistema con le altre nel campo dell’enogastronomia, può fungere da motivo di attrazione per una nicchia di appassionati che potrebbero garantire alla città di Vittoria una qual certa visibilità anche in questo campo. Tutto ciò con la dovuta promozione e l’organizzazione di iniziative specifiche tese il più possibile ad esaltarla”.

Il vicesindaco La Rosa con Francione e il gruppo dei corsisti
Print Friendly, PDF & Email