Villa comunale di Vittoria. Stefano Frasca (se la ami la cambi): “Avviati i lavori per migliorare il decoro del nostro polmone verde”

Sono stati avviati da qualche giorno i lavori per migliorare il decoro della villa comunale di Vittoria. Ad occuparsene la Tekra con la supervisione degli uffici del settore Manutenzioni guidati dall’assessore Paolo Nicastro

VITTORIA – Il consigliere comunale di “Selaamilacambi” Stefano Frasca esprime soddisfazione per la tempestività e la qualità degli interventi. “La villa comunale –ha dichiarato il consigliere- è un vero e proprio gioiello da curare, amare e rispettare. L’amministrazione guidata dal sindaco Giovanni Moscato sta dimostrando di voler curare il polmone verde della città. Dopo i lavori a Scoglitti, adesso l’attenzione dell’assessorato alle Manutenzioni guidato da Paolo Nicastro si è spostata anche sulla villa, frequentata tutti i giorni da tantissimi cittadini che preferiscono restare a Vittoria piuttosto che spostarsi nella frazione. C’è chi pratica attività sportiva, chi porta i bambini nelle aree attrezzate e chi la sera vuole godersi gli spettacoli organizzati dall’amministrazione”.

A questo proposito il consigliere Frasca evidenzia il successo ottenuto dallo spettacolo teatrale portato in scena giovedì scorso dalla Compagnia “Amici del teatro”: “un pubblico numeroso e attento –ha proseguito- che ha apprezzato la commedia dialettale messa in scena da una delle nostre realtà locali che si occupano di teatro. Anche in questo caso l’amministrazione ed in particolar modo l’assessore alla Cultura e Spettacoli Daniele Scrofani merito un plauso per aver organizzato una serie di eventi all’interno della rassegna “Palchi diversi” nella nostra Villa Comunale, da sempre location suggestiva e punto di riferimento per la stagione estiva”.

Un ultimo appello, l’esponente di “Selaamilacambi” lo lancia ai cittadini: “abbiamo bisogno –conclude Frasca- che ognuno faccia la propria parte, rispettando l’ambiente e non danneggiando le strutture all’interno della villa. Spesso e volentieri infatti abbiamo assistito ad atti vandalici e di inciviltà”.

Print Friendly, PDF & Email