Vinciullo: “Bene lavori in I Commissione su Ddl 883bis. Ottimo non vendere aeroporti e proprietà strategiche e salvaguardia posti di lavoro”

PALERMO – Si è conclusa la discussione del ddl 883bis in Prima commissione, Vincenzo Vinciullo, che ha partecipato ai lavori si dichiara “soddisfatto dell’esito complessivo e, in particolar modo, di due ben determinate norme che andranno fra poco al vaglio dell’Aula: quella che impedisce ai Liberi consorzi, successori delle Province, di alienare le proprietà strategiche, fra le quali spiccano gli scali aeroportuali e quella che amplia le competenze delle stesse abolite province, annettendo ora i Consorzi di bonifica, i quali vedranno così agevolata la stabilizzazione dei propri dipendenti, degli uffici della Motorizzazione civile e dell’Edilizia popolare (ex Iacp)”.
“Questi articoli del ddl – sottolinea e conclude il vicepresidente vicario della Commissione Bilancio – oltre che garantire una accurata salvaguardia del patrimonio pubblico, anche dal punto di vista economico, assicurerà una attenta gestione della stessa Cosa pubblica e permetterà il salvataggio di posti lavoro”.

Print Friendly, PDF & Email