Vittoria. Bianca Mascolino e Salvatore Di Falco: “Mozione consiliare su emergenza rifiuti”

VITTORIA – RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO:

Siamo in piena emergenza rifiuti ed è sotto gli occhi di tutti la triste scena dei cumuli di rifiuti che traboccano dai cassonetti in tutte le strade della nostra Città;
siamo, comunque, consapevoli che la vertenza rifiuti sta riguardando tutta la Regione Sicilia e che è competenza del governo regionale approntare i sistemi ed i luoghi di conferimento dei rifiuti;
su questo tema ci rendiamo conto che gravi sono le inadempienze del governo regionale che pur essendo sostenuto dalla compagine politica di nostra appartenenza non esitiamo a criticare sol che si consideri che l’emergenza rifiuti coinvolge nella crisi tutto il sistema regione: dai posti di lavoro che non possono garantirsi ai lavoratori impiegati nelle imprese di igiene ambientale; dal settore turismo il quale, specialmente in questo periodo, dovrebbe godere di molta attenzione per la presenza di turisti e per il grave danno di immagine ed occupazionale che si arreca alla nostra terra piena di bellezze naturalistiche e archeologiche in generale;
che, quindi, appare necessario ed improcrastinabile avviare una vertenza col governo regionale e nazionale affinchè si possano trovare le soluzioni, di breve e medio termine, per almeno porre rimedio necessario ed urgente, a questi cumuli di rifuti che hanno anche un sicuro riverbero di natura igienico-sanitaria;
che, però, la vertenza rifiuti e la non riferibilità delle sue responsabilità al livello comunale non può esimere questa Amministrazione dall’approntare tutte le attività consentibili per rendere meno sporca la nostra città: nello specifico si rileva che l’attività di spazzamento è pressochè ferma soprattutto in un momento congiunturale in cui le unità lavorative non potendo essere destinate alla raccolta rifiuti potrebbero ragionevolmente adibirsi allo spazzamento ed alla pulizia di piazzette che, sia a Scoglitti che a Vittoria, al momento non sono in perfette condizioni igieniche;
che questa amministrazione ha rinnovato il contratto di pulizia della città alla ditta Tekra e, pertanto, è – con questo rinnovo – frutto della decisione di questo governo che, ci si augura, abbia dato delle direttive diverse e stringenti nell’ottica dell’annunciato cambiamento;
tutto ciò premesso

IL CONSIGLIO COMUNALE

Impegna il Sindaco e l’Amministrazione comunale a:

  • Avviare una vertenza con il governo regionale e nazionale perché la questione rifiuti venga immediatamente risolta e, s’è del caso, costituire una rete di protesta con gli altri comuni su questo tema;
  • Convocare la TEKRA che gestisce l’attività di igiene ambientale di Vittoria e Scoglitti e concordare con questa una migliore rimodulazione delle unità lavorative per cercare di provvedere allo spazzamento in maniera più capillare ed efficace;
  • Dare mandato al Presidente del Consiglio Comunale di inviare questa delibera a tutti i comuni dell’area iblea, alla deputazione regionale e nazionale, al Prefetto, al Presidente della Regione Sicilia, affinchè anche le autorità in indirizzo possano costituire un movimento in rete per sollevare la vertenza rifiuti in maniera più compatta e collegiale e/o individuare soluzioni urgenti ed indifferibili da sottoporre ai governi competenti.

Il gruppo consiliare del PD
Bianca Mascolino
Salvatore Di Falco

Print Friendly, PDF & Email