Vittoria, allarme criminalità. Spazio Aperto: “Servono misure più forti”

Vittoria, 9 giugno 2015 – Non si può restare insensibili di fronte ai recenti episodi di criminalità verificatisi a Vittoria. Ultimo, in ordine di tempo, la rapina ai danni di un imprenditore locale all’interno della sua villa, in cui ha rischiato sia la sua vita che quella dei familiari. Il movimento Spazio Aperto si dice seriamente preoccupato per ciò che sta accadendo, per lo stato di ansia in cui vivono i cittadini che si sentono poco tutelati, nonché per la rabbia che molti provano a seguito di fatti del genere e la sfiducia nelle istituzioni che ne deriva.
Ed è proprio alla massima autorità che Spazio Aperto si rivolge, a sua Eccellenza il Prefetto che in qualità di rappresentante del Governo locale dovrebbe intervenire. “Chiediamo al Prefetto di intervenire con assoluta determinazione- afferma Antonio Prelati, portavoce del movimento-. Occorre pensare ad una nuova strategia della sicurezza. La nostra città non si può limitare ad essere una semplice passerella antimafia, con annunci e dichiarazioni a cui non fanno poi seguito impegni precisi dello Stato. Quindi chiediamo interventi concreti in grado riportare la serenità in una città ancora una volta violentata nei diritti e nella dignità di chi lavora onestamente”.

Print Friendly, PDF & Email