Vittoria. Approvati i debiti fuori bilancio. Nota del presidente Di Falco e dell’assessore La Mattina

VITTORIA – Il presidente del Consiglio comunale, Salvatore Di Falco, definisce “produttiva” la seduta di ieri del Consiglio comunale, nel corso della quale sono stati approvati i debiti fuori bilancio, molti dei quali riguardavano pagamenti alle imprese che hanno effettuato, per conto del Comune, lavori di somma urgenza.
“E’ stato un Consiglio serio e produttivo quello di ieri – dichiara Di Falco – che ha cercato di sanare la bruttissima pagina consumatasi nella seduta in cui si è tentato di lavorare sul regolamento di mercato. Ieri sono stati esitati ben 43 debiti fuori bilancio e la stragande maggioranza di questi riguardavano pagamento di lavori fatte da aziende del nostro territorio. Nella pressoché totale assenza delle opposizioni, se si fa eccezione per pochissimi consiglieri che sono stati presenti solo per una parte di questi atti, il resto del buon lavoro devesi attribuire esclusivamente ai gruppi della cosiddetta maggioranza. Sono, quindi, ancora una volta costretto a rilevare che le opposizioni sono state assenti ed anzi, alcuni di questi consiglieri hanno dato solo la loro presenza e poi si sono allontanati. Rispetto alla bruttissima seduta dello scorso 5 aprile, nella quale le opposizioni hanno burlescamente aggiornato un consiglio ad una data in cui non si produrrà alcunché, ieri almeno qualcosa di buono si è prodotto. Adesso ci aspettano altri due appuntamenti importanti come lo schema di massima della variante al Prg, in aula giorno 12, ed il bilancio di previsione 2016, il giorno successivo. Voglio essere fiducioso che per quelle sedute si possa manifestare buonsenso ed anteporre gli interessi della città a quelli di bottega. Colgo l’occasione per manifestare la mia gratitudine all’ufficio del Consiglio Comunale, coordinato da Aldo Pelligra, ed alle dipendenti Di Martino, Giombarresi e Ruta, senza il cui prezioso apporto i lavori consiliari e quelli delle commissioni non si sarebbero svolti con questa precisione e che ora dovranno esitare entro i ristrettissimi termini di legge la mole di lavoro prodotta ieri”.
Sulla seduta consiliare si esprime anche l’assessore alle Manutenzioni, Claudio La Mattina. “Voglio rivolgere pubblicamente il mio plauso – afferma La Mattina – al massimo consesso cittadino che, raccogliendo sia il mio appello che quello del Presidente Di Falco, ha votato i debiti fuori bilancio. I consiglieri di maggioranza e i consiglieri Incorvaia, Romano e Nicosia hanno dimostrato grande senso di responsabilità non solo nei confronti dei titolari delle imprese che avevano effettuato i lavori di somma urgenza e che attendevano il pagamento di quanto loro dovuto, ma anche nei confronti della città, perché le imprese si erano messe al servizio delle necessità del territorio. Alla seduta di ieri erano presenti tra il pubblico molti imprenditori, che sono tornati a casa soddisfatti per l’esito della votazione”.

Print Friendly, PDF & Email