Vittoria. Approvato dal Consiglio comunale il rendiconto per l’esercizio 2016. Nota del vice-sindaco

VITTORIA – Il vice-sindaco, Andrea La Rosa, esprime soddisfazione per l’approvazione, in Consiglio comunale, del rendiconto per l’esercizio 2016.
“Si tratta del primo documento finanziario dell’anno in corso, che abbiamo approvato con grande anticipo rispetto alla scadenza di legge – afferma La Rosa – e per questo ringrazio gli uffici e il Consiglio. Il rendiconto dell’esercizio 2016 evidenzia le problematiche di cui soffre l’Ente, prime fra tutte il proliferare dei debiti fuori bilancio risalenti a dieci e a venti anni fa, e una gestione delle entrate proprie che va potenziata e fortemente attenzionata. Sono contento perché il rendiconto oramai può ben definirsi anch’esso un atto propedeutico alla formazione dei bilanci di previsione. Ed infatti, dopo l’approvazione del rendiconto, l’amministrazione è pronta con il bilancio di previsione 2017-2019 che, già approvato dalla Giunta, è attualmente al vaglio dei revisori prima di approdare in Consiglio comunale. Nonostante i tantissimi problemi che investono gli Enti locali, nonostante una decurtazione dei trasferimenti statali e regionali per oltre 800 mila euro, siamo riusciti a definire un bilancio che contiene buona parte dei progetti della nostra amministrazione e che avremo modo nei prossimi giorni di divulgare e promuovere. Ritengo fondamentale la programmazione finanziaria dell’Ente, una programmazione fatta per tempo, che consenta, immediatamente dopo, la gestione e il controllo di quanto previsto e programmato. Ritengo sterili le polemiche sul rispetto del termine del 31 marzo per l’adozione del bilancio di previsione 2017-2019; basta guardarsi un pò intorno per comprendere la reale situazione di tanti Comuni, piccoli e grandi, che quest’anno più’ degli altri anni avranno serie difficoltà a chiudere la propria programmazione. Noi guardiamo in casa nostra e siamo contenti di essere riusciti a definire una programmazione finanziaria rispettosa dei tanti limiti e vincoli imposti dalla normativa vigente. Sono anche convinto che il Consiglio comunale saprà dare il proprio contributo alla realizzazione dei programmi e degli obiettivi dell’amministrazione Moscato”.

Print Friendly, PDF & Email