Vittoria. Arcangelo Mazza rende pubblici i punti programmatici per la gestione del territorio e dell’ambiente nella città

Vittoria, 21 settembre 2015 – Arcangelo Mazza rende pubblici i punti programmatici per la gestione del territorio e dell’ambiente nella città:

1) SETTORE AMMINISTRATIVO: Ri-Costituzione del Settore amministrativo Ecologia ed Ambiente con un Dirigente responsabile, adeguata dotazione organica e finanziaria e l’assegnazione della corrispondente delega assessoriale per individuare amministrativamente un Settore responsabile ed una “catena di comando” in questa delicatissima materia, solo così potrà essere adeguatamente programmata le attività di manutenzione/progettazione necessarie alla manutenzione del depuratore ed alla risoluzione dei problemi della gestione fognaria a Scoglitti, nel rispetto della normativa vigente e sfruttando i finanziamenti a cui si può attingere presso la regione.

2) RACCOLTA DIFFERENZIATA: Far partire la raccolta differenziata preceduta ed accompagnata da una seria e capillare campagna informativa che coinvolga: scuole, esercizi commerciali , pubblicità Tv e Web, introducendo una metodologia d’identificazione del cittadino (codice a barre ecc) ed istituendo instituendo una politica fiscale TASI collegata ad essa che sia di premialità per i cittadini virtuosi e che comporti un aggravio di spesa per coloro che non si adeguano ad essa.
Commissionare un studio – ed all’esito eventualmente anche un progetto –  per la costruzione di un impianto di smaltimento dei rifiuti urbani con il metodo della “pirolisi” (da finanziare o tramite un project financing ovvero con l’istituzione di una tassa di scopo) con il quale risolvere definitivamente e contemporaneamente il problema della differenziata (con tale tecnologia si raggiunge il 95%) e della discarica per un bacino d’utenza fino a 300.000 abitanti.  Lo studio dovrà essere serio e circostanziato sia dal punto di vista tecnico, finanziario e soprattutto dal punto di vista dell’impatto ambientale, dando all’Amministrazione certezze ed indicazioni utili per la eventuale successiva fase progettuale.

3) ISPETTORI AMBIENTALI: Istituire – tramite l’emanazione di apposito Bando pubblico -la figura dell’ISPETTORE AMBIENTALE, essi verranno scelti, fra la popolazione dei residenti di Vittoria, a cui il Comune fornirà adeguata dotazione di attrezzature video  camere, formazione professionale, che opererà di concerto con il Settore Ecologia per il presidio del territorio comunale e l’individuazione di discariche abusive, atti di vandalismo alle strutture comunali ecc e di concerto con il Comando dei Vigili Urbani per l’attività connessa di P.G. e per l’irrogazione delle sanzioni amministrative. Scoglitti e Vittoria saranno razionalmente divise in aree ed ad ognuna di essa saranno destinate due Ispettori Ambientali con funzione osservatrice e rilevatrice.

4) RANDAGISMO:  Emanazione di apposito bando di gara per  l’affidamento della gestione di un canile comunale e per  il servizio di “accalappia-cani” per contrastare il fenomeno del randagismo che oltre a creare situazioni di obbiettivo malessere di centinaia di cani randagi determina anche situazioni di pericolo per l’incolumità delle persone; la ditta che vincerà la gara d’appalto sarà vincolata da un protocollo d’intesa per tutelare il benessere degli animali e la sua attività sarà costantemente monitorata, l’esito dei controlli sulla qualità del servizio reso saranno agganciati al compenso economico da erogare da parte del Comune. In proiezione si darà vita ad un progetto per una struttura veterinaria  interprovinciale capace di ospitare, curare,  trattenere in pensione e sviluppare al cultura dell’adozione oltre al centro clinico finalizzato agli animali domestici.

5) CONSULTA AMBIENTE:  Stipula di un protocollo d’intesa fra il Comune e tutte le Associazioni ambientaliste operanti nel territorio per collaborare con il Comune nel presidio del territorio tramite la partecipazione dei loro iscritti ed attivisti al progetto di cui al punto 2 e per la costituzione di un’organo consultivo permanente la CONSULTA per l’AMBIENTE che sia soggetto interlocutore privilegiato nell’attività amministrativa nel settore. La Consulta verrà coinvolta anche nella fase della redazione del Bilancio programmatico secondo lo spirito del cd “Bilancio Partecipato” con l’istituzione di apposito capitolo di spesa dedicato ad essa.

6) PIANO SPIAGGE: Coinvolgimento delle Associazioni aderenti alla Consulta per la redazione del “Piano Spiagge” con un vasto programma di sorveglianza dei tratti di litorale ove sono ubicate le spiagge libere del lungomare di Scoglitti (tratto Lanterna e Cammarana) che prevenga i bivacchi e lo sversamento di rifiuti da parte dei bagnanti senza alcun freno: un presidio gentile, discreto ma severo che distribuisca sacchetti per la raccolta dei rifiuti ai bagnanti all’ingresso delle spiagge, informi sulle volontà di controllo del Comune e funga da veicolo d’informazione e di educazione per i bagnanti. Tramite lo sportello unico delle attività produttivo attivazione di canali prioritari di assistenza e supporto pe rinvestimenti sul demanio. Concertazione con l’Amm.Regionale per una gestione diretta del Demanio acquisito in Concessione ed avviare sul piano politico normativo il federalismo demaniale.

7) EDUCAZIONE AMBIENTALE:  Programmazione e realizzazione – nell’ambito ed in affiancamento ai “percorsi di legalità” da svolgersi nelle scuole – di “PERCORSI della TUTELA AMBIENTALE” per fare lievitare nelle giovani generazioni un coscienza ambientale e contrastare con un adeguato percorso culturale la dilagante mentalità di continua aggressione del territorio. Anche nella realizzazione di questo punto verranno coinvolte le Associazioni Ambientaliste che avranno sottoscritto il protocollo d’intesa. Progetti didattico con supporto di premialità annuale.

8) VALORIZZAZIONE VILLA E RISERVA: Anche in questo caso, con il coinvolgimento delle Associazioni di volontariato potrà essere compiuto un progetto di valorizzazione e di sfruttamento turistico della Riserva del Pino d’Aleppo , inglobando in esso la valorizzazione ed il recupero della Villa Comunale con la creazione di percorsi naturalistici e aree svago per la cittadinanza e gli amanti del trekking. Nel contesto complessivo attivazione di telesorveglianza capillare finalizzata alla prevenzione degli atti vandalici ed alla sicurezza dei frequentatori degli spazi pubblici.

Arch Arcangelo Mazza
Candidato Sindaco di Vittoria
POLO CIVICO E LISTE COLLEGATE

 – PATTO PER VITTORIA E SCOGLITTI –  FORZA VITTORIA – NOI CON SALVINI

Print Friendly, PDF & Email