Vittoria. Azione sociale di Giuseppe Nicastro aderisce alla coalizione per Aiello sindaco

Vittoria, 27 ottobre 2015 – Riceviamo e pubblichiamo un comunicato stampa a firma dei membri della Coalizione Aiello Sindaco, Francesco Aiello, Pippo Nicastro, Carmelo Di Quattro, Marco Piccitto, Michele Nativo e Giacomo Salerno:

Sabato 24 Ottobre è stata ufficializzato in una affollata assemblea l’ingresso della Associazione “Azione Sociale” nella Coalizione che sostiene l’On. Aiello nella competizione della prossima campagna elettorale per la conquista di palazzo Iacono. L’assemblea si è svolta nella sede della Coalizione, sita nella Via Bixio 64, per festeggiare l’avvenimento e presentare a tutti il Comitato Direttivo della Associazione.
Peppe Nicastro ha illustrato all’Assemblea le motivazioni che lo hanno portato a fare questa scelta, che sono tutte riconducibili alla volontà di sostenere con fatti concreti il desiderio di cambiamento che alberga nel cuore di tanti vittoriesi, cambiamento soprattutto nelle politiche del lavoro e nel coinvolgimento reale dei giovani nella battaglia per rilanciare la Città di Vittoria.
Un dibattito serrato ha fatto seguito all’intervento del Presidente di “Azione Sociale” Pippo Nicastro, e molti sono stati gli spunti scaturiti dal confronto aperto e franco tra i diversi rappresentanti della Coalizione.
Una Coalizione niente affatto ideologica, ma civica, che mette la città al primo posto rispetto alle diverse posizioni ideologiche. La città richiede competenza e buon governo, corredati da efficienza e onestà.
Dopo l’intervento del Candidato Sindaco On. Francesco Aiello, è intervenuto il padre di tutti , il campione di mille battaglie, il lavoratore che ha attraversato i decenni con l’impegno e i sacrifici: Serafino Micciché, Presidente onorario di Azione Democratica.
Riflessioni, ricordi, sollecitazioni ai giovani a non tirarsi indietro, speranza nel futuro e impegno, sempre, per migliorare e andare avanti.
Un piacere ascoltarlo, per tutti i presenti. E tanta volontà di andare avanti per vincere questa battaglia, assieme ai Vittoriesi .
Ora al lavoro, tutti, con umiltà e dedizione, per onorare la nostra città, per renderla migliore.

Print Friendly, PDF & Email