Vittoria, ballottaggio. No di Progetto Impresa ad ogni forma di apparentamento

Vittoria 10 Giugno 2016 – A distanza di qualche giorno dall’esito delle urne del 5 giugno, Progetto Impresa conseguentemente a quanto stabilito più e più volte, nelle riunioni collettive, ribadisce di non procedere ad alcun tipo di apparentamento, in vista del ballottaggio del 19 giugno.
“Riteniamo – ha spiegato il candidato sindaco Enzo Statelli – di aver raggiunto un importante risultato grazie a quanti hanno fermamente creduto al progetto proposto e alla ventata d’innovazione che ha portato in Città. Il tempo è stato tiranno e ne eravamo consapevoli. Nonostante gli appena sessanta giorni di campagna elettorale compiuti, a cominciare proprio dalla nascita di Progetto Impresa avvenuta nel mese di marzo, il risultato ottenuto è stato lusinghiero e ci induce a guardare con ottimismo per l’immediato futuro, ma a partire dal giorno successivo al 19 giugno. In modo democratico, modus operandi che ci ha contraddistinto al nostro interno sin dall’inizio della campagna elettorale, abbiamo deciso di essere fedeli e coerenti alle scelte compiute e alle posizioni espresse in questi mesi. Non procederemo ad alcun tipo di apparentamento con gli schieramenti dei due candidati sindaco impegnati nel turno di ballottaggio. Tanto al candidato Aiello quanto al candidato Moscato formuliamo i nostri migliori auguri affinché riescano a portare avanti i rispettivi programmi. Per Progetto Impresa la campagna elettorale è terminata e saremo soltanto lieti che il 19 giugno possa affermarsi la volontà della popolazione vittoriese. La coerenza avuta in questi mesi di campagna elettorale – ha proseguito Statelli – continuerà ad animare il nostro gruppo di lavoro che darà al futuro sindaco di Vittoria, qualora lo ritenesse interessante ed opportuno, i tanti progetti proposti, che potrebbero incontrare il favore dei nuovi apparati politici della Città.
Progetto Impresa – ha proseguito Statelli – continuerà il suo percorso di crescita e d’impegno etico e programmatico per la Città di Vittoria, con lo spirito di condivisione che sinora ci ha contraddistinto. Ringrazio di cuore tutti coloro che hanno investito buona parte del loro tempo per costruire sin dalle fondamenta il progetto che abbiamo proposto alla nostra Città. Ringrazio tutti i candidati al consiglio comunale che si sono spesi e i soci fondatori, anima di questo progetto civico partito dal basso. Ringrazio, infine, quanti si sono avvicinati a noi e al nostro modo di intendere la politica e l’amministrazione e a quanti ci hanno dato fiducia il 5 giugno. Auspichiamo – ha concluso Enzo Statelli – che il 19 giugno il futuro sindaco eletto, possa ben governare Vittoria che ha bisogno di riscatto e rinascita. Dal canto nostro continueremo ad essere soggetto propositivo e laddove necessario pungolo per fare e fare bene. Grazie di cuore a quanti hanno visto in Progetto Impresa la possibilità di un cambiamento che nei fatti si è realmente concretizzato sia nei voti ottenuti che nell’approccio che ciascuno di noi e di voi ha avuto in questa tornata elettorale”. Ribadiamo infine la nostra disponibilità a consegnare i nostri progetti al sindaco eletto per il bene collettivo e lo sviluppo del territorio”.

Print Friendly, PDF & Email