Vittoria. Cani randagi, nota dell’assessore Cannizzo: “Voglio tranquillizzare la cittadinanza”

Vittoria, 21 giugno 2015 – Riferendosi alle notizie stampa pubblicate ieri, l’assessore Francesco Cannizzo ha dichiarato di voler “tranquillizzare la cittadinanza di Vittoria che in merito alla problematica del randagismo l’assessorato Protezione animali ha programmato interventi per contenere il fenomeno”.
“Già possiamo dire – ha continuato Cannizzo – che circa venti giorni fa è stata approvata una delibera di Giunta per il controllo dei requisiti, cioè se hanno il microchip, schedando attraverso gli uffici sia i cani, che i rispettivi proprietari. Una volta censiti gli animali, riusciremo a contenere il fenomeno dell’abbandono. Il 26 maggio scorso l’ufficio ha indetto una procedura aperta per l’affidamento del servizio di cattura dei cani randagi. Termine ultimo presentazione buste, l’11 giugno. Ora si provvederà all’apertura delle buste e all’assegnazione del servizio. Si lavora per contenere fenomeno. Diamo anche notizia che con i 35.000 euro assegnati dalla Regione al Comune per un progetto pilota che coinvolge tutta la provincia per il completamento di un rifugio sanitario, nonostante l’esiguità delle somme, si è rimodulato il progetto per farli bastare. Entro fine giugno sarà emanata la procedura di gara per il completamento del rifugio sanitario del canile Mangione. L’attenzione è massima, siamo vigili. Purtroppo le risorse non bastano, ma cerchiamo comunque, di calmierare il fenomeno. Vittoria ha una grande percentuale di sterilizzazioni e un’ampia collaborazione con le associazioni animaliste, con cui concordiamo le priorità. La strada è quella giusta. Evitiamo allarmismi”.

Print Friendly, PDF & Email