Vittoria. Cannizzo (PD) replica a La Rosa sul caso “Scoglitti”

Vittoria, 12 maggio 2015 – Riceviamo e pubblichiamo un comunicato stampa a firma del Segretario del PD vittoriese, Francesco Cannizzo:

Il consigliere comunale Andrea La Rosa, come al solito, quando non si rende artefice di esternazioni fuori luogo, le pronuncia fuori tempo. Le critiche, quando sono costruttive, sono gradite e, se ben motivate, diventano persino il motore propulsore del lavoro quotidiano. Quando invece sono strumentali e prive di fondamento, rimangono sterili invettive. O peggio.
Forse  si dovrebbe dire che La Rosa sia un osservatore disattento della politica cittadina? Forse gli sfugge che non più di una settimana fa il sindaco Nicosia in persona ha presieduto una riunione, proprio a Scoglitti, con tutto lo staff tecnico del Comune di Vittoria? Ne è stata data ampia diffusione dalla stampa. Nonostante ciò, con tutta evidenza, glielo si deve ricordare: si è trattato di una riunione, la seconda invero dopo quella di aprile, propedeutica alla preparazione dei lavori ordinari e straordinari che vengono eseguiti ad ogni inizio estate, alla quale era presente anche l’ingegnere capo dell’Ufficio tecnico comunale. D’altro canto, mi rendo conto che per taluni un momento di visibilità, giustifichi ogni voglia di apparire e parlare, anche a sproposito.
Mi dispiace. Ma questa volta (e non è la prima) il consigliere La Rosa ha perso un’occasione per tacere. Se avesse voluto avrebbe potuto sollecitare l’azione dell’Amministrazione comunale nel momento in cui i lavori avessero subito eccessivi ritardi, oltre il limite indicato dal sindaco Nicosia, ovvero oltre la fine di maggio.
Ma, ancora una volta, per usare un eufemismo, parte dell’opposizione dimostra la propria mancanza di incisività. Mi rendo conto che la campagna elettorale sia già iniziata e che, da qui in avanti, da taluni personaggi in cerca d’autore, se ne sentiranno di tutti i colori.

Print Friendly, PDF & Email