Vittoria. Capogruppo di Riavvia Vittoria, Daniele Barrano, replica al consigliere Fabio Nicosia. Riceviamo e pubblichiamo

Daniele Barrano, replica al consigliere Fabio Nicosia: “Parla proprio lui che è l’emblema della pessima amministrazione del Pd che per dieci anni ha mortificato Scoglitti e gli scoglittiesi. Non sarebbe male, ogni tanto, un buon bagno di umiltà”

VITTORIA – Il capogruppo di Riavvia Vittoria Daniele Barrano interviene in merito alla lettera aperta del collega Fabio Nicosia rivolta al sindaco Giovanni Moscato e all’amministrazione comunale. “Probabilmente il consigliere Nicosia – spiega Barrano – adesso che abbiamo tagliato la sua attività preferita, ossia il beach soccer, ha molto tempo libero e per occuparlo ha deciso di scrivere una lettera aperta che tocca punte di ridicolo e grida al paradosso”. “Proprio il consigliere Nicosia, infatti – aggiunge Barrano – è l’emblema della pessima amministrazione del Pd che per dieci lunghi anni ha mortificato Scoglitti e gli scoglittiesi impedendo lo sviluppo turistico e mettendo avanti soltanto i piccoli interessi di bottega. Adesso che abbiamo finalmente troncato l’inutile e dispendioso beach soccer vomita con livore i suoi strali contro un’amministrazione che si è insediata da nemmeno 15 giorni e che sta fronteggiando ritardi e mancanze causate dal Pd che ha tenuto in mano saldamente il governo della città per 10 anni. Questa amministrazione non ha bisogno della paternale di chi ha già amministrato e ha fallito. La sonora bocciatura elettorale è un indice chiaro e conclamato. Rassicuriamo il consigliere Nicosia: stiamo lavorando alacremente per riuscire a colmare in 15 giorni i ritardi di mesi visto che il Pd non ha lasciato nulla di organizzato per la stagione estiva”.

“Siamo gli unici – continua ancora Barrano – ad avere un assessore dedicato alle problematiche di Scoglitti che quotidianamente, con il resto della giunta e con la presenza del sindaco, si trova sul posto per ascoltare le esigenze dei cittadini e monitorare i lavori effettuati. Per quanto concerne le pedane, gli ingressi a mare e la pulizia della spiaggia siamo già all’opera per provvedere. Negli anni passati, con amministrazione insediate da tempo, non prima della seconda metà di luglio – e quindi con svariati mesi a disposizione – si ottenevano questi risultati”.

“In più – spiega ancora il capogruppo di Riavvia Vittoria – per quanto concerne il livellamento dell’arenile e la rimozione dei cumuli di sabbia la precedente amministrazione non aveva predisposto nessun atto e non aveva richiesto alcuna autorizzazione al demanio. In pochissimi giorni abbiamo espletato l’incarico invitando diverse ditte a presentare l’offerta e spendendo la metà rispetto a quanto si spendeva prima. Chi ha permesso che i liquami invadessero la Riviera Lanterna non mi sembra titolato a dare lezioni di buona amministrazione. Inoltre, anche stavolta in pochi giorni, stiamo completando il cartellone della stagione estiva con artisti locali e di grandissima qualità che costerà un terzo dell’anno scorso senza sprechi e sfarzi inutili come gli 80mila euro per Battiato. Presenteremo a breve la stagione estiva e abbiamo già iniziato i lavori sul lungomare con la sistemazione dei bastioni e delle staccionate e la loro pitturazione. Inoltre, pittureremo anche i pali della luce posti sul lungomare per dare nuovo colore alla nostra costa dopo decenni di abbandono. Fabio Nicosia quindi dovrebbe fare una sana dose di autocritica oltre che un bel bagno di umiltà. Ma si sa, l’avere perso il contatto con la poltrona può dare vita a uno stato di ebbrezza politica che non sempre si risolve nella maniera più adatta”.

Daniele Barrano, Capogruppo Riavvia Vittoria

Print Friendly, PDF & Email