Vittoria, commissione Trasparenza. Argentino: “Assessori assenti, seduta sul Piano di intervento per la rimozione della Lana di Roccia Interrata, aggiornata a venerdì 5 Maggio”

VITTORIA – La Presidente della Commissione Trasparenza, Valentina Argentino, aveva convocato per martedi 2 maggio la seduta avente come ordine del giorno: “Chiarimenti e informazioni sulla Determina Dirigenziale 317 del 02.02.2017”.
Si tratta del Piano di intervento per la rimozione della lana di roccia interrata all’interno dell’area del Depuratore Comunale di C.da Mendolilli.
“Vogliamo comprendere esattamente gli accaduti e l’evolversi della vicenda, a partire dal sopralluogo dell’Arpa presso l’impianto di depurazione, del 2014, sino ad oggi” afferma la Presidente Argentino, la quale continua: ”è un mio diritto, ed un diritto di tutti i Vittoriesi capire perché le casse Comunali perdono quasi trenta mila euro per la rimozione della Suddetta Lana di Roccia. Lo scopo principale della Commissione Trasparenza è quello di chiedere al Sindaco, agli Assessori e, direttamente gli uffici competenti, informazioni, chiarimenti, notizie, copie di atti e documenti, ex art. 6 quater del Regolamento sulla Trasparenza, pertanto, è un nostro diritto/dovere convocare sedute su argomenti di tale importanza, sia dal punto di vista ambientale che politico, e non basta una semplice richiesta di accesso agli atti, occorre ascoltare direttamente le spiegazioni tecniche ed anche quelle politiche sugli accaduti, indipendentemente dalle amministrazioni, presenti o passate, che siano coinvolte” conclude la Presidente Valentina Argentino, la quale, ritenendo fondamentale la presenza sia dell’Assessore all’Ecologia che del Dirigente del settore Ecologia e tutela ambientale, ha deciso di aggiornare la seduta a venerdì 5 maggio prossimo, alle ore 9.00, data l’assenza dell’Assessore all’Ecologia Nicastro, e dell’Assessore ai rapporti con il Consiglio Comunale ed alla tutela ambientale Occhipinti, i quali, seppure invitati tramite pec del 24/04/2017, non hanno avvisato della loro assenza, se non durante la seduta già avviata, comportando diversi disagi, tra cui l’inutilità della seduta stessa.

“Mi auguro che le assenze siano giustificate, e pretendo, per il futuro, un avviso di impossibilità a presenziare alle sedute” conclude la Presidente Valentina Argentino.

Print Friendly, PDF & Email