Vittoria. Consiglio Comunale, Fabio Nicosia: “Amministratori più volte in contraddizione nelle risposte all’attività ispettiva”. Riceviamo e pubblichiamo

VITTORIA – Nella seduta consiliare di ieri 24 gennaio 2017 sono state discusse tre interrogazioni che hanno evidenziato le difficoltà di sindaco e assessori a confrontarsi con le richieste dei Consiglieri.

Le risposte hanno fornito la rappresentazione delle caratteristiche dell’attuale Giunta Comunale : la propaganda cui segue il nulla, l’incompetenza a gestire la cosa pubblica , la mistificazione della realtà , l’assoluta mancanza di rispetto per il Consiglio Comunale e i Consiglieri non assoggettati .
1) Nella discussione della prima interrogazione sulle “assunzioni” a tempo determinato e a qualunque titolo effettuate del Sindaco Moscato ho dovuto registrare nella risposta scritta l’omissione relativa agli assunti a tempo determinato e a carattere esclusivamente fiduciario. Ho rilevato , premettendo che non critico la scelta legittima e prevista dall’art 90 del TUEL, che sono ben 4 gli assunti alle dipendenze dello staff di gabinetto di Moscato, l’ultimo contratto sotto Natale 2016, attività che stride con quanto comunicava anni fa da consigliere comunale lo stesso Moscato che invocava la necessità di evidenza pubblica per questo tipo di assunzioni e criticava fortemente l’uso di ricorso a personale esterno ritenendolo uno spreco per le casse pubbliche ( ho fornito relativi estratti rassegna stampa ) .
L’insoddisfazione alla risposta ho dovuto dichiararla relativamente all’omissione citata e all’atteggiamento del Sindaco in Aula irriguardoso verso l’interrogante e l’intero Consiglio, che evito di commentare perché certo si sia trattato di un episodio di stanchezza e chiarito per quel che concerne gli aspetti attinenti alla sfera dei rapporti personali .
2) Dalla risposta fornita dall’Ass Nicastro all interrogazione “spiagge di Scoglitti: mancato ritiro della pedane- passerelle in legno e postazioni doccia” , è emerso come l’A.C. non sia riuscita nel primo semestre di gestione a perseguire e mantenere quanto sottoscritto nel DUP e nelle “Linee programmatiche 2016-2021 Progetti e obiettivi strategici” al punto 2.2 < Il nostro punto di partenza sarà la lotta al degrado ambientale per valorizzarne la bellezza > …< Scoglitti avrà spiagge pulite, accessibili ai disabili e con servizi funzionanti non solo nei mesi estivi > . L’assessore ha ammesso il danno erariale causato dal mancato ritiro delle passerelle in spiaggia seppure dichiarandolo non particolarmente rilevante e che lo stato di abbandono delle spiagge e delle strade invase dalla sabbia dopo mesi ancora non è stato risolto né gli uffici comunali hanno ancora ottenuto la necessaria autorizzazione regionale ( ritardi gravissimi) .
Mi sono dichiarato insoddisfatto e ho invitato l’A.C. , in prossimità della nuova stagione , a prevedere per tempo l’installazione e il recupero e stoccaggio delle pedane , a monitorare periodicamente lo stato delle stesse per evitare pericoli e a rimuovere la sabbia dal lungomare fonte di grave impedimento e pericolo per il transito di autovetture e ciclomotori .
3) Anche la terza interrogazione relativa all’affidamento del “servizio di aiuto igienico personale e assistenza agli alunni portatori di handicap” alla quale ha risposto l’assessore Occhipinti , ha dovuto registrare la mia totale insoddisfazione ampiamente motivata.
L’assegnazione del servizio ( due mesi dal 3.11.2016 al 22.12.2016) è avvenuta senza bando di gara , ma con procedura negoziata. Ciò ha permesso all’assessore Occhipinti di invitare discrezionalmente tre ditte e lo stesso non ha ritenuto di invitare alcuna cooperativa di Vittoria ! IL servizio è stato affidato per euro 39.841 alla coop sociale “Pallium” di Comiso, le altre ditte invitate a partecipare e fornire preventivo “Medicare” di Ragusa e “Turi Apara” di Comiso .
L’Assessore ha ribadito in Aula ( è facilmente riscontrabile il verbale o la ripresa tv sul sito internet del Comune) che è stata una scelta legittima dell’amministrazione comunale non invitare ditte di Vittoria!
In più, a supportare questa tesi che mortifica la nostra Città, nella risposta scritta aggiunge che” nessuna norma di legge prevede che si debbano invitare ad una procedura negoziata semplificata ditte appartenenti ad un determinato ambito geografico”( prot. 552 GAb.)
Subiamo quindi amministratori che potendo scegliere chi invitare per l’affidamento di un servizio escludono consapevolmente le realtà locali per optare su ditte dei Comuni vicini : ogni commento politico a questo modo di agire è superfluo.

Vittoria, 25 .01.2017
Fabio Nicosia

Print Friendly, PDF & Email