Vittoria. Definizione agevolata dei tributi locali, la Giunta propone la proroga del termine al 31 ottobre

VITTORIA – Nella seduta di ieri, mercoledì 14 giugno, la Giunta municipale ha deliberato la proposta, da sottoporre al Consiglio comunale, di prorogare al 31 ottobre il termine per aderire alla definizione agevolata delle entrate comunali.

“Come già da tempo annunciato – dichiara l’assessore ai Tributi, Andrea La Rosa – abbiamo deliberato di proporre al Consiglio comunale di differire il termine per l’adesione anche in considerazione del fatto che è scaduta la rottamazione delle cartelle esattoriali e che il breve tempo concesso dallo Stato per l’individuazione dei concessionari della riscossione ha provocato notevoli ritardi per il pagamento da parte dei contribuenti. Peraltro, va considerato anche che le somme date ai concessionari sono di esclusiva competenza degli enti locali e che occorre mettere in atto strumenti in grado di garantire una veloce definizione del rapporto tra i contribuenti e il concessionario della riscossione. A questo si aggiungono i positivi esiti del provvedimento di definizione agevolata delle entrate comunali, sia in termini di numero dei contribuenti che hanno aderito, sia in termini di importi incassati o rateizzati: basti pensare che sono state presentate 1284 pratiche di condono, per un totale di 1.848.100 euro, che sono stati incassati 697.500 euro, che sono stati rateizzati tributi per 850.600 euro e sono stati elaborati oltre 3.120 estratti debitori.

Print Friendly, PDF & Email