Vittoria. Di Falco: aspetto la proposta di delibera dell’amministrazione sul regolamento del Mercato

ufficio stampa comune di Vittoria

Vittoria, 26 novembre 2014 – Il presidente del Consiglio comunale, Salvatore Di Falco, sollecita l’amministrazione comunale a far pervenire la proposta di delibera sul regolamento del Mercato ortofrutticolo.
Nella giornata di lunedì – afferma Di Falco – è pervenuta a questa Presidenza una proposta di modifica della bozza del regolamento di mercato a firma dell’assessore Gurrieri. Sono contento che a seguito del mio annuncio, fatto quasi un mese orsono, di sollecitare una veloce ed indifferibile trattazione di un nuovo regolamento che sostituisca quello ormai anacronistico del 1971, l’assessore Gurrieri abbia raccolto l’invito per una riflessione e per dei contributi e suggerimenti da offrire al Consiglio stesso. Colgo, però, l’occasione per rilevare che già il 6 giugno del 2013 il sottoscritto, assieme al sindaco e al presidente della Vittoria Mercati ha consegnato alle forze sociali e produttive della città una bozza  che ha permesso l’avvio di un dibattito, tant’è che io stesso ho avuto consegnate delle proposte di modifica sia dall’associazione commissionari (il 13 giugno2013) che dalla Cia di Vittoria (il 20 giugno 2013), proposte che ho girato anche all’assessore competente. Sia la bozza presentata che le osservazioni formulate dalle dette associazioni di categoria, ovviamente, sono state da me ritenute strumenti da offrire al dibattito politico cittadino dal quale l’amministrazione comunale potesse trarre dei suggerimenti per una sintesi del dibattito e perché si traducesse in una proposta di regolamento al Consiglio comunale, formalizzata dalla Giunta di governo. Pertanto, considero il contributo pervenutomi dall’assessore Gurrieri alla stessa stregua di quelli già in mio possesso, sebbene io rilevi una certa atipicità nel suo iter. Invero Gurrieri, essendo un amministratore, bene avrebbe fatto, secondo me, a consegnare la sua proposta alla Giunta comunale. Infatti, pur essendo la materia dei regolamenti di esclusiva competenza del Consiglio comunale, prassi e buon senso avrebbero voluto che fosse portata in Consiglio una proposta formulata dalla Giunta, corredata, quindi, anche dai pareri tecnici e delle competenze degli uffici dell’amministrazione comunale. Ad ogni buon conto, l’assessore Gurrieri ha ritenuto di seguire questo iter e per questo rispetto la sua decisione, pur non comprendendola, non senza sottolineare che un tema così importante per il nostro territorio e per la sua economia merita un pronunciamento ed una proposta formale della Giunta cui Gurrieri appartiene e dalla quale mi aspetto una urgente formalizzazione di una proposta di regolamento, che va certamente meditata ed approfondita ma che non può ancora ritardare. So che il sindaco ha dato impulso agli uffici perché si definisca una appropriata formulazione di una proposta deliberativa, che sollecito affinché giunga a questa Presidenza non più tardi della fine dell’anno, poiché poi provvederò immediatamente ad avviare l’iter che vedrà coinvolti la Commissione consiliare permanente Affari generali ed il Consiglio di Quartiere di Scoglitti per i pareri obbligatori di legge, prima del suo ingresso in aula per la discussione ed approvazione”.

Print Friendly, PDF & Email