Vittoria. Di Falco e Mascolino (PD) : “Ieri in Consiglio Comunale siamo letteralmente rimasti a bocca aperta”. Riceviamo e pubblichiamo

Ieri in Consiglio Comunale siamo letteralmente rimasti a bocca aperta!!!!
Si, perché la notizia non è di poco conto.
Oggi 31 marzo scadeva il termine per l’approvazione del Bilancio di Previsione ed ancora non si sa quando sarà approvato, se è vero che ancora è stato inviato solo alla segreteria del Consiglio Comunale.
Era da almeno cinque anni, se non di più, che Vittoria poteva vantare il primato di avere approvato tutti i suoi bilanci di previsione abbondantemente entro i termini. Questa amministrazione al primo vero e reale appuntamento non ha rispettato i tempi e la legge.
Ma la cosa che ci fa gridare alla vergogna è che il Sindaco Moscato alla nostra osservazione sul mancato rispetto dei termini fissati dalla legge ci ha risposto sostanzialmente con un me ne frego della scadenza.
Queste sono le risposte istituzionali che ormai riceviamo da un sempre più spocchioso Sindaco.
E noi denunciamo ai cittadini che il cambiamento per l’Amministrazione Moscato è sostanzialmente questo: fregarsene di tutto.
Si riempiono la bocca di azioni epocali quando invece di epocale c’è la loro inefficienza.

Sorvoliamo sul fatto che in questi giorni abbiamo la città inondata di spazzatura non certo per demerito dei cittadini ma per l’approssimazione con la quale l’amministrazione ha progettato ed organizzato l’azione di raccolta.
Ora sicuramente ci aspetteremo la seconda perizia di variante con la quale si potenzierà il personale aumentando così in maniera irregolare l’appalto e gravando sulle casse dei cittadini. E noi staremo a vigilare sulle eventuali procedure di reclutamento.
Ma la lista delle cose non fatte è ancora lunga:
che fine ha fatto il piano regolatore generale? Non se ne ha notizia!!! Sembra stranamente conservato in qualche cassetto e non si sa bene il perché. Intanto uno dei più importanti strumenti di sviluppo economico sembra sia scomparso nel nulla.
Che fine ha fatto la manutenzione del litorale scoglittiese? Le strade sono strapiene di sabbia e le spiagge sono ridotte un immondezzaio e fra due settimane saremo tutti al mare per il tradizionale lunedì di pasqua.
Potranno intervenire senza un bilancio approvato? Avranno le somme impegnate per gli interventi? Sicuramente no!!
Ed ancora le strade della nostra Città ormai sono dal traffico incontrollato e con l’assenza pressochè totale della Polizia Municipale senza parlare dell’aumento sproporzionato di abusivi commerciali per i quali il Sindaco Moscato si era riempito la bocca in campagna elettorale che avrebbe risolto questo annoso problema.
E dell’Emaia non si sa più nulla se non che è stato prorogato l’incarico al Commissario straordinario ma ad oggi non è dato sapere quale sarà il suo destino!!!
Ed infine persino il regolamento del mercato ortofrutticolo è stato bocciato dal Presidente della Commissione regionale antimafia quando ha invitato il Sindaco Moscato a correggerlo.
Questo è il tanto decantato cambiamento dell’amministrazione comunale. Fatto di parole, proclami, slogan ed ottima comunicazione ma assente di contenuti, programmazione e progetti.

Vittoria così rischia di andare alla deriva. I cittadini stanno iniziando a comprendere che il governo di una Città così complicata e complessa non può essere affidata a chi ha preannunciato cambiamenti solo perché lo slogan era simpatico. Occorre più serietà e responsabilità anche nel riconoscere gli errori. In una parola occorre più umiltà. Questa al Sindaco Moscato ed alla sua truppa manca.

Salvatore Di Falco
Bianca Mascolino
Consiglieri comunali PD in Consiglio Comunale

I consiglieri comunali Salvatore Di Falco e Bianca Mascolino
Print Friendly, PDF & Email