Vittoria. Fabio Nicosia presenta odg sulla definizione agevolata dei tributi locali. Riceviamo e pubblichiamo

VITTORIA – Considerato che le risposte dell’assessore al ramo, alla tematiche affrontate nella interrogazione del sottoscritto Consigliere Comunale Fabio Nicosia sul tema in oggetto, sono state vaghe e dilatorie a fronte di problemi reali e cogenti, Propone al Consiglio Comunale il seguente ODG.

Ordine del Giorno

Il Consiglio Comunale di Vittoria

Premesso che

Il consiglio Comunale ha deliberato il regolamento sulla definizione agevolata dei tributi;

Visto che

La scadenza per la presentazione delle istanze di definizione agevolata è stata fissata al 30 giugno 2017;

Constatato che

Gli ordini professionali ed i singoli professionisti hanno tentato invano di instaurare un rapporto di collaborazione con l’amministrazione comunale ottenendo sempre risposte negative, dilatorie ed in ogni caso inidonee a risolvere i problemi dei cittadini contribuenti amministrati ;
Segnalazioni di numerosi contribuenti denunciano che gli uffici che somministrano le informazioni sono più di uno e con diversi tempi di attesa e di risposta;

Ritenendo

Necessario ed opportuno rendere agevole al contribuente l’ottenimento delle informazioni tramite l’accesso al canale telematico ;

Rilevato che

Gli uffici che fanno capo alla direzione Tributi, in questo particolare momento sembrano sotto dimensionati per poter soddisfare le esigenze di informazione della collettività ;
Una moltitudine di contribuenti e numerosi Commercialisti che si sono recati all’ufficio Tributi per presentare la definizione agevolata si sono visti negare la possibilità di inserire le cartelle di pagamento notificate dall’agente per la riscossione in Sicilia Riscossione Sicilia Spa, senza che ciò sia espressamente previsto nel regolamento e pertanto in spregio alle più elementari norme di legittimità degli atti;
Preso atto che

La definizione agevolata dei tributi locali potrà essere uno strumento importantissimo per acquisire risorse finanziarie aggiuntive, oltre che un eccezionale strumento di conoscenza delle posizioni tributarie dei contribuenti;

Per quanto sopra esposto fa voti ed impegna

il Sindaco e l’Amministrazione Comunale, nei limiti delle competenze di Legge, a porre in essere gli atti finalizzati a:

Spostare la scadenza per la presentazione della definizione agevolata dei tributi al 30 settembre 2017 con pagamento della prima e/o unica rata entro il 31 ottobre 2017;
Rendere valido il condono nell’ipotesi di pagamento di metà delle rate previste nella definizione agevolata (ciò consentirebbe di rendere maggiormente appetibile l’adesione alla definizione agevolata);
Consentire l’accesso alla posizione debitoria del contribuente attraverso il canale telematico al fine di evitare lunghe file ed attese noiose ed improduttive e, nelle more della riorganizzazione degli uffici, potenziare l’ufficio tributi con un front office dove il contribuente cittadino possa assumere tutte le informazioni da un unico operatore ed in un unico ufficio.
Creare delle corsie preferenziali per l’accesso alle informazioni da parte delle associazioni di categoria e degli ordini professionali ;
Consentire la presentazione della definizione agevolata per PEC;
Annullare in autotutela gli avvisi di accertamento IMU 2012 emessi in modo errato ;
a riferire in Consiglio Comunale, con apposita relazione, entro il 31 dicembre 2017 sul risultato raggiunto e sulle eventuali azioni intraprese.

Il Consigliere Comunale, Fabio Nicosia

Fabio Nicosia – cons comunale #nuoveidee i democratici
Print Friendly, PDF & Email