Vittoria. Il sindaco: “La giunta non si lascerà frenare dal clima da siesta messicana che si respira tra i banchi dell’opposizione consiliare”

ufficio stampa comune di Vittoria, comunicato stampa n. 15 del 15 gennaio 2015

Vittoria 15 gennaio 2015 – Commentando l’accoglienza che il Consiglio comunale ha riservato martedì alla nuova Giunta municipale, il sindaco, Giuseppe Nicosia, ha dichiarato:Mi dispiace per l’ineducazione mostrata dal Consiglio, che ha fatto da contraltare all’affettuoso abbraccio che la città aveva riservato poco prima al nuovo esecutivo nella splendida cornice del teatro comunale. Ma del resto era consequenziale che il Consiglio comunale più improduttivo e litigioso della storia cittadina non riuscisse a cogliere il momento di forte rinnovamento e non sapesse offrire quella collaborazione istituzionale che in alcuni momenti è stata offerta anche da figure meno attrezzate culturalmente e più estremiste politicamente. Purtroppo, una parte dell’opposizione è ormai allo sbando e, avendo fallito ogni obiettivo elettorale e politico, non può che offrire ineducazione, incapacità di interpretare la volontà popolare e inadeguatezza al ruolo consiliare. Noi comunque andiamo avanti: ho già assegnato le deleghe, gli assessori hanno prestato giuramento, ho firmato la determina dell’incarico a Carmelo Comisi, che lavorerà tra lo staff del sindaco e le Manutenzioni, sollecitando tutti gli interventi di abbattimento delle barriere architettoniche necessari in città. La squadra assessoriale è motivata, vuole dare il meglio di sé e vuole offrire il massimo per una buona qualità della vita nella nostra comunità. L’appello al dialogo con il Consiglio comunale rimane: il civico consesso, seppur frequentato in parte da figure inappropriate, può ancora avere un sussulto d’orgoglio e mettersi al livello degli altri settori amministrativi e istituzionali, dando il prezioso contributo che legittimamente ci si aspetta da un organo elettivo per proseguire il percorso di progresso assieme ai consiglieri dotati di buona volontà. Io e la nuova squadra assessoriale non lasceremo che il nostro entusiasmo e il nostro lavoro vengano frenati dal clima da siesta messicana che si respira tra i banchi dell’opposizione consiliare”.

Print Friendly, PDF & Email