Vittoria. Incontro sulla riforma costituzionale: Le ragioni del si e il diritto alla salute

VITTORIA – Si è svolto domenica 27 Novembre, presso la Sala Mandarà, un incontro sul referendum costituzionale dal titolo “La salute come diritto costituzionale” organizzato del Partito Democratico, dai Giovani Democratici e dal comitato Basta un sì di Vittoria.
Alla presenza degli On.li Giovanni Burtone e Pippo Di Giacomo e con numerosi interventi da parte dei Giovani Democratici e di esponenti del mondo della sanità, si sono esaminate le ragioni per cui il successo della riforma costituzionale possa essere proficuo per la sanità siciliana tramite la modifica del titolo V della Costituzione.
É dispiaciuto constatare, tuttavia, lo stato di completo abbandono in cui versa la Sala Mandarà, lasciata nell’incuria più totale, sporca e con servizi igienici inagibili.
Viene quasi il dubbio che la mancata concessione della Sala due settimane addietro fosse dovuta a motivi igienici piuttosto che di ordine pubblico. Un luogo importante di Vittoria per di più nel centro storico dovrebbe essere trattato con maggiore cura, a meno che non dobbiamo ipotizzare che il famigerato cambiamento della nuova amministrazione sia in senso peggiorativo.
In ogni caso, l’incontro è stato molto partecipato, gli interventi qualificati e puntuali e l’attenzione del pubblico è stata alta sino alla fine.
Negi ultimi giorni che ci separano dal 4 dicembre, auspichiamo che i toni accesi della campagna referendaria si abbassino e la ragione e il senso di responsabilità alla fine prevalgano.
Le ragioni del SI sono importanti per non fermare il processo di ammodernamento del Paese, per avere una democrazia pienamente partecipativa, uno Stato che garantisca tutti i cittadini con leggi più rapide, riducendo i costi della politica e valorizzando i territori con i propri rappresentanti al Parlamento e in Europa.

Print Friendly, PDF & Email