Vittoria. Mancata convocazione del consiglio comunale su Bilancio consuntivo Emaia 2014: nota del presidente Di Falco

Vittoria, 17 giugno 2015 – In relazione alla nota di Sel sul “ritardo nella convocazione di una sessione  consiliare con all’ordine del giorno il Bilancio consuntivo dell’Emaia 2014”, il presidente del massimo consesso cittadino, Salvatore Di Falco, ha risposto ai consiglieri Mariella Garofalo e Giuseppe Mustile che “le congetture ivi formulate sono prive di ogni fondamento”.
“Intanto – scrive Di Falco – va da sé che esprimere ipotesi di eventuali strategie circa un tentativo di far decorrere i termini ancora oggi, che dei famosi 45 giorni ne sono passati solo 12, appare quantomeno fuori da ogni logica umana e matematica. Tanto quanto mi pare abbastanza fuori luogo sostenere che questa presidenza starebbe rifacendosi a presunte strategie del 2009 quando presidente non era il sottoscritto, ma il mio illustre predecessore, purtroppo scomparso. Riferimento, per la verità, abbastanza odioso da comprendere. Ad ogni buon conto, una maggiore diligenza Vostra avrebbe consentito di apprendere che l’atto è ancora in formazione atteso che proprio nella giornata di oggi è pervenuto alla segreteria di questo Consiglio comunale il parere dei revisori dei conti ed, inoltre, che la Commissione consiliare competente tratterà il Bilancio consuntivo Amfm Emaia 2014 nella seduta di venerdì 26 giugno prossimo. Di tal fatta tranquillizzo i colleghi che l’atto perverrà in aula debitamente nei termini per la sua regolare trattazione. Termini che saranno rispettati sia in riferimento alla ricezione da parte della segreteria del Consiglio che, a maggior ragione, in riferimento al compimento di tutta l’attività procedurale preparatoria prevista dalla legge e dai regolamenti. Nel respingere ai mittenti il curioso e poco garbato incipit della nota inviata non posso però esimermi dal dire che i colleghi in indirizzo non solo hanno pensato molto male, ma hanno pure sbagliato di gran lunga”.

Print Friendly, PDF & Email