Vittoria. Mazza: “Proconsoli e mandarini alla deriva…”. Riceviamo e pubblichiamo

VITTORIA – Riceviamo e pubblichiamo un comunicato stampa a firma di Arcangelo Mazza per “Patto per Vittoria Scoglitti”:

Ancora una volta il Sindaco Nicosia spaccia comizi politici per Istituzionali e non perde occasione per non rendere conto della sua attività e di quella dei suoi assessori “fantasmi” nonché dei suoi consulenti ed esperti che da sempre hanno disatteso gli obblighi di legge di rendicontare semestralmente in Consiglio Comunale sulla loro pseudo attività .
Domenica scorsa un comizio pietoso con una piazza assente al netto dei “gettonati” proscritti.
Un PD polverizzato una città che diserta ogni iniziativa di questa amministrazione e delusa per la paralisi politico programmatica. Un sindaco e d un PD che non hanno realizzato neppur e il 10% del programma ufficiale elettorale visibile  a tutti.
In questo clima depressivo di arroganti la città reagisce organizzandosi in prima persona e non delegando più ai partiti alcuna rappresentanza. Finita l’era dei proconsoli catanesi e palermitani, adesso Vittoria dovrà essere amministrata senza proconsoli  e mandarini vari.
In questa direzione va dato merito a Patto per Vittoria e Scoglitti di aver avuto la capacità di costituire il primo polo civico cittadino, un polo che cresce con la recente alleanza con “Forza Vittoria”, nuovo  movimento e con il primo movimento in fase di decollo  della frazione di Scoglitti che per la prima volta avrà l’occasione di dare vita da una lista di rappresentanza esclusiva  scoglittiese autonoma  e coalizzata con Patto per Vittoria e Scoglitti.
Vedremo i deputati dei vari partiti presto a fare passerelle , arrivare in auto blu, abbracciarsi e baciarsi con questi amministratori fallimentari e così tutti gli altri. Faranno i loro comizi spettacolo , le passeggiate al mercato, non lesineranno sorrisi e strette di  mano per poi andare via , veloci  ai loro “nidi d’orati”.
Basta prese in giro,  Patto per vittoria ancora una volta stringe i tempi sulla grande coalizione civica ed in tal senso lancia un appello a tutte le espressioni cittadine culturali, sociali, economiche affinchè si sostenga il progetto  di recupero della dignità vittoriese con al forza democratica della rappresentanza cittadina libera e capace d cambiare un sistema radicato volto a garantire una piccola minoranza di gruppi familiari e comparaggi vari.

Print Friendly, PDF & Email