Vittoria. Mazza: “Situazione idrica da anni vero grande disagio popolazione”

Vittoria, 3 luglio 2015 – Riceviamo e pubblichiamo un le dichiarazioni stampa di Arcangelo Mazza, Coordinatore Patto per Vittoria Scoglitti:

<<Un disagio contrapposto alla puntuale operazione di cassa che vede l’Ente comune di Vittoria preciso nel riscuotere la tassazione inerente i servizi idrici, fognari e di depurazione con i recenti misuratori di fornitura idrica solo per alcune imprese mantenendo ancora il forfettario di consumi per il resto delle attività e popolazione residente.
Ancora si assiste troppo spesso a carenze idriche perpetrate per diversi giorni in alcune aree della città e della frazione, spesso giustificate con guasti ma in realtà sistematicamente rilevate a seguito di “manovre” di apertura e chiusura per garantire erogazione alla città che diversamente non potrebbe essere servita dal fabbisogno reale.
Ancora nel 2015 ci troviamo di fronte al “manovratore” e alla festa di S.Giovanni che richiede somministrazioni a giorni alterni per garantire l’acqua alla frazione nel periodo estivo.
Il patrimonio dell’Ente in materia sembra essere ricco intermini di pozzi di proprietà e pozzi in affitto ma  tale ricchezza si contrappone l’abbandono, l’incuria e la non gestione di centrali idrica perduta, di pozzi acquistati e mai emunti  a fronte di centinai di migliaia di euro di pozzi in affitto ed un gestione della Sicilia acque che deve distribuire il prezioso liquido al 50% al comune di Gela e l’altro al comune di Vittoria operando nel comune di Comiso.  
Le acque provenienti da pozzi di proprietà del comune di Vittoria non devono e posso no rientrare nella ripartizione del 50%, cosa che a quanto pare non accade e non risulta neppure il reale controllo sulla corretta ripartizione delle risorse fra i due comuni fino addirittura a ipotizzare che in realtà Sicilia acque distribuisca appena il20% delle acque disponibili.
Naturalmente alle ipotesi devono seguire i fatti e pertanto Patto per Vittoria con la coalizione del polo civico che sostiene la candidatura Mazza insieme al movimento Sorgi Vittoria di Campailla che ha avuto il merito di porre la questione pubblica per primo, ha inoltrato una precisa e puntuale richiesta di accesso agli atti al fine di fare luce sulla intera vicenda
Si trasmette la presente con preghiera di pubblica denuncia in diffusione a mezzo stampa.>>

Print Friendly, PDF & Email