Vittoria. MDA scrive una lettera al sindaco Nicosia

Riceviamo e pubblichiamo la lettera a firma del Presidente di MDA, Rosario Giudice

Egr. Sig. Sindaco,
abbiamo avuto il piacere di apprendere, attraverso notizie giornalistiche locali, del Suo incontro romano con il vice ministro all’Agricoltura, Andrea Olivero. I resoconti della stampa locale parlano di  trionfali “missioni compiute”. Come può ben capire, sig. Sindaco, ciò suscita in noi produttori della fascia trasformata, sicuramente oggetto degli argomenti discussi con il vice ministro (almeno speriamo), tanta curiosità, al punto da chiederLe un incontro per essere ragguagliati. Le problematiche sono tali e tante e particolarmente importanti da esigere, quantomeno, una trattazione con le categorie interessate. A tal proposito, cogliamo l’occasione per chiederLe altresì di accompagnarLa, ovviamente senza nessun aggravio di spesa per le casse pubbliche, al prossimo incontro, a quanto pare già previsto, con il ministro.

Per quel che riguarda invece i problemi locali, ai quali la sua funzione e ruolo possono dare positivo riscontro, Le chiediamo di intervenire su alcuni punti che regolano le attività di mercato presso la struttura di c.da Fanello.

L’orario in primis. A nostro avviso sarebbe opportuno ridurre l’orario dì attività del Mercato, dalle ore 6,30 alle ore 14,00, per suddividerlo in ingresso produttori e operai addetti al carico e scarico (6,30/8,00), ingresso commissionari e commercianti (8,00/11,00) e infine acquirenti (11,00/14,00)  per poi chiudere ogni operazione.
In ordine all’orario del Mercato, abbiamo avuto già modo di significarLe il nostro pensiero e di formularLe la richiesta quantomeno di una fase sperimentativa limitata nel tempo (15 giorni), senza tuttavia ottenere da parte Sua riscontro alcuno. Salvo la richiesta di una raccolta di un migliaio di firme, non si capisce a che titolo e per quale motivo, configurandosi più che altro come un modo per far perdere tempo a gente che lavora e una palese mancanza di rispetto per l’Associazione e la categoria tutta. Le ribadiamo, con la presente, la richiesta di una fase di sperimentazione dell’orario da noi proposto, e la compilazione di una mercuriale controllata e stilata con i crismi della attendibilità.

Oltre alla riduzione dell’orario di mercato, vorremmo, inoltre, che venissero aggiunti altri due strumenti che noi riteniamo importanti e garanzia di trasparenza:
al momento della vendita della merce, il concessionario dovrebbe immediatamente avvisare il produttore del prezzo di vendita convenuto attraverso un sms;
inviare, attraverso email, le ricevute in conto vendita alla Direzione del Mercato per redigere la mercuriale in modo attendibile.

Questo chiediamo a Lei, Sig. Sindaco con la considerazione che merita, ma che anche noi meritiamo come produttori e come cittadini, e certi di un positivo riscontro, Le inviamo i nostri più cordiali saluti.

Vittoria, 25 febbraio, 2015
Il Presidente, Rosario Giudice

Print Friendly, PDF & Email