Vittoria. Nicastro: “Problema fumarole. I trasgressori vanno puniti”. Riceviamo e pubblichiamo

VITTORIA – Come spesso accade nel nostro territorio prettamente agricolo , i cittadini di Vittoria , soprattutto di Scoglitti e zone agricole , hanno molte volte da fare con le intossicazioni provocate dalle fumarole nelle campagne.

Molte, ultimamente sono state le segnalazioni nella zona di Scoglitti-Punta D’Angelo e dintorni .

Purtroppo coloro i quali appiccano fuochi nella tarda notte non hanno un minimo di rispetto per l’ambiente , infischiandosene della salute di molti cittadini ed incuranti delle donne in gravidanza e dei bambini , procurando gravi malattie respiratorie .

E’ inammissibile ed intollerabile che molti cittadini vadano a dormire la sera inalando fumi dannosi alla salute per poi svegliarsi con problemi alla gola e non solo .

Ogni anno tale fenomeno continua incessantemente , motivo per cui occorre che le istituzioni diano un segnale forte nei confronti di chi , anziche’ conferire materiali plastici nei vari centri di stoccaggio , preferisce bruciare la plastica senza contare i danni che provoca .

Sebbene sono vicino al comparto agricolo , ritengo che gli incivili che bruciano plastica vanno puniti secondo le norme di legge , pertanto , propongo all’Amministrazione Comunale di mettere in atto una battaglia a difesa della salute e dell’ambiente, facendo un lavoro capillare assieme alle forze dell’ordine , Polizia , Carabinieri , Polizia Provinciale e Polizia Municipale affinche’ ci siano controlli nelle campagne per dare maggiore tutela alla nostra salute e all’ambiente .

Il contrastare tale fenomeno deve essere uno dei punti chiave di una battaglia fondamentale a difesa del territorio , per cui, cosi’ come vanno multati gli incivili che provocano discariche , altrettanto vanno puniti secondo la legge chi brucia plastica dismessa , tra l’altro infettata da medicinali di uso agricolo .

Faccio appello a tutti gli organi competenti citati in questo comunicato , per intensificare i controlli soprattutto durante le ore notturne fino all’alba e di sanzionare duramente i responsabili che provocano le fumarole .

La salute e l’ambiente vanno difese a tutela di tutta la collettivita’ .

IL CONSIGLIERE COMUNALE
Giuseppe Nicastro

Print Friendly, PDF & Email