Vittoria. Nicastro: “Raccolta differenziata e isole ecologiche. Soddisfatto per il dietrofront del sindaco”. Riceviamo e pubblichiamo

VITTORIA – Fa piacere quando l’Amministrazione Comunale ammette gli errori in merito alla raccolta differenziata. Come tutti sappiamo negli ultimi giorni abbiamo avuto (come sempre) l’onore di stare a contatto con i cittadini, nei quartieri, nelle campagne e nelle periferie per carpire ed ascoltare le problematiche che i cittadini stessi ci segnalano in merito alla raccolta differenziata.
Nonostante noi siamo d’accordo al servizio di differenziata, dobbiamo purtroppo dedurre che e’ organizzata malissimo, in quanto le problematiche sui ritardi nel ritiro sono diventati l’ordine del giorno, i cittadini e coloro i quali vengono da fuori Citta’ non hanno a disposizione nemmeno le Isole Ecologiche dove magari poter conferire i rifiuti.
Le Isole Ecologiche sono state proposte sia nella video denuncia datata giorno 7 Aprile 2017 e negli ultimi comunicati stampa a firma del sottoscritto, e che fino a qualche giorno fa’ non trovava d’accordo ne’ l’amministrazione comunale ne’ alcuni consiglieri di maggioranza.
Ad oggi per mezzo della stampa apprendiamo che il Sindaco di Vittoria alle critiche costruttive ( le nostre), voglia rispondere avendo voglia di migliorare con alcuni correttivi al servizio di raccolta per il secondo semestre, nonche’ la realizzazione di un isola ecologica per il territorio di Scoglitti.
Perche’ le isole ecologiche solo a Scoglitti ?

Per quale motivo questo cambio di idea ?
A questo punto il Sindaco fa’ dietrofront,in quanto riconosce il fatto che ha Scoglitti durante l’estate non e’ gradevole passeggiare per le vie della frazione e vedere i sacchetti della spazzatura appesi fino all’indomani alle 14:00, salvo complicazioni o soliti intoppi dovuti alla cattiva organizzazione.
Siccome non esistono cittadini di serie A e ne’ di serie B, chiediamo al Sindaco che le Isole Ecologiche vengano istallate anche a Vittoria in modo da rendere il servizio equivalente e senza distinzioni.
Proponiamo anche di allocare nelle campagne i cassonetti dell’indifferenziata e di installare dei cestini di indifferenziata nelle piazze e nelle vie cittadine in modo da ridurre la sporcizia per le strade.
Questo e’ il minimo che l’Amministrazione Comunale dovrebbe fare, nulla ancora e’ cambiato e per tutto il resto c’e’ da lavorare molto .

IL CONSIGLIERE COMUNALE
Giuseppe Nicastro

Print Friendly, PDF & Email