Vittoria, Nicosia e Moscato: depositata in Consiglio proposta istituzione borse studio per giovani vittoriesi

Nicosia e Moscato: È necessario e opportuno dare un segnale alle eccellenze, giovani generazioni meritevoli della nostra città

Vittoria, 31 ott 2014 – E’ stata depositata in Consiglio comunale la proposta di deliberazione con apposito regolamento che istituisce alcune borse di studio per i giovani meritevoli della città.
Riteniamo essenziale, utile ed opportuno – dichiara Andrea Nicosia –  che l’amministrazione comunale lanci un segnale nei confronti delle nuove generazioni della città. È essenziale premiare il merito e sostenere l’attività formativa delle eccellenze locali. E’ doveroso “dare una mano”  per affrontare le difficoltà con le quali, nel perseguimento degli studi, i giovani e le famiglie si confrontano quotidianamente”.
Il regolamento depositato prevede l’istituzione di un concorso avente due differenti sezioni. La prima rivolta ai giovani laureati della città di Vittoria che abbiano redatto una tesi di laurea avente ad oggetto il territorio di Vittoria, la sua storia, i suoi fatti, le sue prospettive, i progetti di riqualificazione.
Le tesi, dovranno riguardare la storia, fatti, personaggi, caratteristiche, eccellenze o progetti di riqualificazione del territorio. In questo modo – continua Giovanni Moscato – potremo premiare chi ha deciso di investire in conoscenza del territorio e chi ha lavorato su idee di riqualificazione dello sesso.
Ho conosciuto tanti miei coetanei – prosegue Nicosia – che hanno deciso di approfondire, nei propri elaborati di laurea, questioni attinenti la nostra città, molte delle quali finalizzate allo sviluppo, da più parti invocato, di alcuni settori del nostro territorio. Il loro coinvolgimento consentirà alla Città di abbracciare le menti brillanti del territorio, traendo spunto e suggerimento dai loro elaborati.
La seconda sezione del concorso – prosegue Moscato –  è rivolta alle giovani eccellenze della città di Vittoria. Vittoria, com’è noto, è terra natia di eccellenze in campo artistico, culturale, accademico, musicale e coreutico. Tutti coloro i quali hanno ottenuto riconoscimento all’esterno non hanno mai ricevuto alcun sostegno da parte della città se non dopo il successo ottenuto.
Una città  – dichiarano Nicosia e Moscato – ha il dovere di credere nelle capacità dei propri figli e di sostenerne l’attività formativa che, molte volte, risulta particolarmente dispendiosa, soprattutto in un momento difficile come questo. Vittoria ha il dovere, soprattutto nei confronti di chi “non ce la fa”, di manifestare la propria presenza.
Ecco, merito e talento – concludono i due esponenti – sono gli elementi che questa proposta intende valorizzare. Irrisoria, rispetto alla finalità, la somma che chiediamo sia dedicata a quest’obbiettivo. Ci auguriamo l’amministrazione prenda di buon grado la proposta avviando autonomamente, nelle more della approvazione del regolamento, le procedure per la sua attuazione. Ci auguriamo, altresì, la suddetta proposta sia portata con celerità alla attenzione del Consiglio comunale e che tutti i consiglieri comunali ne condividano lo spirito e l’indirizzo“.

Print Friendly, PDF & Email