Vittoria. Passa in Consiglio il Regolamento per la definizione agevolata delle entrate comunali

VITTORIA – Inizialmente presenti 17 consiglieri su 24, si è svolta ieri sera, nella Sala Carfì, una sessione consiliare che presentava un ordine del giorno composto da nove punti (oltre quello, formale, relativo all’approvazione dei verbali delle sedute precedenti) di cui due riguardavano altrettanti regolamenti e sette erano tutti riconoscimenti di debiti fuori Bilancio.
Il punto 2, riguardante il Regolamento per la definizione agevolata delle entrate comunali, formato da 6 articoli, dopo la votazione dei singoli articoli e la trattazione di alcuni emendamenti, è passato all’unanimità, con 18 sì.
Subito dopo è iniziata la discussione del Regolamento sul baratto amministrativo (punto 3) del quale sono stati discussi ed approvati i primi sei articoli sui 19 di cui si compone il regolamento stesso.
Subito dopo, su proposta del capogruppo di Sac, Alfredo Vinciguerra, la sessione è stata aggiornata a martedì 31 gennaio 2017, sempre alle ore 19.
“Il comune di Vittoria – ha commentato, a conclusione dei lavori, il presidente Andrea Nicosia – è tra i primi in Sicilia ad approvare un regolamento che riguarda la definizione agevolata delle entrate comunali. Regolamento importante, che consente ai nostri cittadini di definire in modo agevolato i tributi locali, anche con riferimento a quelli passati, senza alcuna sanzione. Il secondo regolamento all’ordine del giorno, sul baratto amministrativo, costituisce uno strumento che valorizza la partecipazione attiva della cittadinanza attraverso interventi di pubblica utilità che consentono di avvalersi di esenzioni sui tributi locali. Un grande lavoro, del quale sono molto soddisfatto!”.

Print Friendly, PDF & Email