Vittoria. Presentazione del candidato sindaco di Vittoria Enzo Statelli

VITTORIA – Giovedi 14 aprile alle ore 11.00 presso la sala Avis di Vittoria (RG) è in programma la conferenza stampa di presentazione del candidato sindaco Enzo Statelli in rappresentanza della lista Progetto Impresa. In quella sede saranno spiegati i requisiti fondanti della Lista Progetto Impresa, sarà illustrato il profilo del candidato sindaco e saranno accennati alcuni passaggi inerenti il programma elettorale che Statelli intende portare avanti insieme ai suoi sostenitori.
Il claim individuato è “Rivoluzionari? No, solo persone al servizio della città di Vittoria”, che riassume l’essenza del percorso che si vuole compiere in questa tornata elettorale del 5 giugno per consentire di proporre ai vittoriesi un modo alternativo ed innovativo di percepire e gestire la cosa pubblica.
Valutazione già compiuta nel recente incontro che il candidato Statelli ha avuto all’interno del mercato ortofrutticolo di Vittoria.
All’interno di questa struttura – ha spiegato Enzo Statelli – parlando con i diversi attori della filiera (ne transitano e stazionano più di 2700), mi sono confrontato sulle problematiche di interesse, ed è emerso che la nostra struttura, per carenza di infrastrutture, non è appetibile alla GDO e che un mercato del genere ha bisogno di regole e di regolamenti nuovi, che possono trovare un punto di incontro fra i diversi attori della filiera, regole che possano proiettare la struttura verso le sfide che la globalizzazione ci ha lanciato, ma che fino ad oggi non siamo riusciti a farle nostre. Abbiamo proposte in merito e sappiamo come svilupparle, assicurando che l’agricoltura, al momento economia trainante della città, possa essere preparata alle sfide che il futuro ci porrà. La mancanza di un presidio medico e di un defibrillatore, visto che l’ospedale è dall’altra parte della città, rende inqualificabile il grado di attenzione da parte di chi dovrebbe garantire questi servizi essenziali e di sicurezza in una struttura che ha bisogno di vivere, operare e garantire alle tante persone che vi lavorano i requisiti minimi di sicurezza. Noi vogliamo scardinare questo sistema di immobilismo e di pressapochismo.

L’impegno che assumiamo è contribuire a migliorare la società del domani di cui la nostra città ha bisogno”.

Altri temi che riempiono l’agenda del candidato sindaco sono l’agricoltura con l’identificazione di colture vegetali proprie del nostro territorio e che siano identificati come nostri con consequenziale registrazione di un marchio di qualità e IGP per le produzioni orticole, le scuole rendendole libere da barriere architettoniche e dotarle di piccoli spazi verdi dove tutti i bambini possono fruire di momenti ludici, ma soprattutto parchi giochi fruibili per i bambini diversamente abili.

Vogliano riservare un’attenzione particolare – ha proseguito Statelli – al fenomeno randagismo ed alle soluzioni da mettere in campo per i nostri amici a quattro zampe, ai problemi legati alla pesca e al mercato ittico locale che rappresenta una delle maggiori capitanerie siciliane; vogliamo coinvolgere e rappresentare le imprese in modo coeso al di là del settore di appartenenza merceologica, puntare sull’efficientamento energetico all’interno delle strutture pubbliche con un virtuoso apparato di impianti fotovoltaici ed ancora valorizzare Scoglitti, mettendo in moto un sistema virtuoso di interazione e di turismo che comunque vada consegneremo “gratis” al vincitore di queste elezioni in modo che lo possa mettere in atto. Prima di tutto, però, – ha concluso il candidato sindaco di Progetto Impresa – vogliamo dire la verità ai nostri cittadini, spiegando come vogliamo intervenire, attraverso quali fondi e anche dove li reperiremo giacché abbiamo messo in campo uno staff di professionisti specializzati ad intercettare sin d’ora le fonti di finanziamento”.
Argomenti, quelli appena elencati da Enzo Statelli, che saranno parte integrante del programma elettorale che nei prossimi giorni verrà presentato.

Print Friendly, PDF & Email